Sondaggio Tecnè, in calo la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè, in calo la fiducia nel governo

Ancora in crescita la fiducia nei leader politici del centrodestra, nel governo in calo Conte e Speranza. II 55,6% affiderebbe a Draghi la gestione dei 209 miliardi in arrivo dall’Europa: i risultati dell’ultimo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire

di Redazione

Se si votasse oggi, la Lega otterrebbe il 23,7%, in aumento dall’ultima rilevazione (+0,5%). Registra una leggera discesa, invece, il Partito democratico, che si attesterebbe al 20,3% (-0,2%). Cresce dello 0,1% Fratelli d’Italia (17,1%), mentre il M5s perderebbe lo 0,2%, ora al 14,2%. Stabile Forza Italia, all’8,2%. È quanto emerge dal nuovo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire, diffuso il 12 dicembre. La Sinistra si attesterebbe al 3,5% (+0,1%), mentre Azione scenderebbe al 3,3%. Italia Viva cala al 3% (-0,1%). +Europa salirebbe all’1,9% (+0,1%), mentre i Verdi si attesterebbero all’1,5% (-0,1%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 3,3% delle preferenze (-0,1%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 45,1%, in aumento dello 0,3% rispetto alla settimana precedente.

La fiducia nel governo

Scende dello 0,3% la fiducia nel governo, secondo le stime del Monitor Italia Tecnè-Dire. La fiducia nel governo cala perciò al 31,8%, mentre la quota di quanti affermano di non averne sale al 62,9% (+0,2%, senza opinione il 5,3%).

Il «borsino» del consenso al governo e all’opposizione

Il borsino del consenso al governo, vale a dire la percentuale di voto ai principali partiti di maggioranza sul totale degli intervistati, è in discesa rispetto alla scorsa settimana dello 0,4%, una lenta diminuzione che si osserva dal 2 ottobre, quando fu registrato il massimo nei 12 mesi (24,4%). L’opposizione, al contrario, è in crescita dello 0,2% rispetto alla scorsa settimana, confermando un andamento altalenante nell’ultimo periodo.

La fiducia nei leader

Il premier Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza restano i componenti del governo che raccolgono i maggiori consensi, ma stavolta entrambi registrano una discesa rispettivamente al 37,5% (-0,8%) e al 34,4% (-0,6%). In calo anche gli altri ministri (Lamorgese, Gualtieri e Di Maio). Tra i leader dei principali partiti, crescono i consensi tra quelli del centrodestra: Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia resta al primo posto, aumentando i giudizi favorevoli al 37,6%, a seguire Matteo Salvini della Lega, in crescita al 31,9%, mentre Silvio Berlusconi (23,3%) si avvicina ulteriormente a Nicola Zingaretti (Pd), in calo al 23,7%. 

Chi dovrà gestire i 209 miliardi in arrivo dall’Europa

Tecnè ha poi sondato gli umori degli italiani su chi chi dovrà essere alla guida della cabina di regia per la gestione dei 209 miliardi in arrivo dall’Europa, secondo quanto previsto dal Next Generation Eu. Nel complesso, il 55,6% degli intervistati indica una figura terza come Mario Draghi, il 28,9% afferma invece il premier Conte. Quest’ultimo, però, tra gli elettori dei partiti di maggioranza sale al 68,4%, mentre Draghi scende al 29,8%.  

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale 
Interviste effettuate l’11 dicembre 2020 con metodo cati – cawi
Margine di errore: 3,1%
Totale contatti: 6.391 (100%) – rispondenti: 1.000 (15,6%) – rifiuti/sostituzioni: 5.391 (84,4%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia Dire
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia