«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

In leggero calo la fiducia nel governo. Tra i leader cresce ancora Giorgia Meloni. Il 32% dei suoi elettori crede che il Pd avrà un ruolo subalterno nei prossimi 12 mesi: i risultati dell’ultimo sondaggio Tecnè-Dire

di Redazione

Se si votasse oggi, secondo il Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire diffuso il 27 febbraio, la Lega otterrebbe il 23,6%, in lieve calo dalla rilevazione del 19 febbraio 2021 (-0,2%). Registra una discesa anche il Partito democratico, che si attesterebbe al 19% (-0,3%). In crescita dello 0,2%, invece, Fratelli d’Italia, ora al 17,6%, mentre il M5s cala al 13,2% (-0,1%). Stabile Forza Italia al 10,6%. Azione si collocherebbe al 3,4% (+0,1%), La Sinistra/Art. 1 al 3,2% (+0,1%), mentre Italia Viva scenderebbe al 2,7%. +Europa passerebbe al 2,1% (-0,1%), mentre i Verdi all’1,6% (+0,1%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 3% delle preferenze. L’area dell’astensione/incerti si attesta al 44,2% (-0,8%).

Il «borsino» dei leader

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si conferma il leader più apprezzato, anche se la sua crescita rallenta e questa settimana perde lo 0,6% dei consensi, attestandosi al 60,8%. La leader di FdI, Giorgia Meloni, vede crescere i giudizi positivi dello 0,5% (ora al 39,8%), mentre si conferma al 33% Matteo Salvini. Silvio Berlusconi sale al 27%. Roberto Speranza si attesta al 24,8%, mentre Nicola Zingaretti cala nei giudizi dello 0,2%, ora al 22,8%.

Il «borsino» del governo

Cala la fiducia nel governo Draghi. Il 57,6%% degli intervistati esprime infatti fiducia, in calo dell’1,4% dalla rilevazione del 19 febbraio. A non avere fiducia, adesso è il 28,9%.

Il Partito democratico

L’ultimo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire dedica un focus al Partito democratico. Il Pd ha perso identità e non rappresenta più i lavoratori e le classi più fragili secondo il 30% dei suoi elettori, percentuale che si allarga al 62% tra gli elettori di M5s, Azione, Articolo Uno, Italia Viva, Sinistra e Verdi. Il 65% crede invece che rappresenti ancora i valori e la cultura riformista e progressista, ma d’accordo con questa affermazione è solo il 30% di coloro che hanno votato per gli altri partiti del centrosinistra.

Le divisioni all’interno del Pd rappresentano inoltre un segno positivo di pluralità e democrazia interna, stando al 58% dei suoi elettori. Tuttavia il dato scende al 28% tra coloro che hanno votato per M5s, Azione, Articolo Uno, Italia Viva, Sinistra e Verdi. Sono invece il segno dell’individualismo e della debolezza della leadership per il 34% degli elettori Pd e per il 64% degli altri partiti.

Il 32% degli elettori Pd, inoltre, teme che il partito avrà nei prossimi 12 mesi un ruolo subalterno e la percentuale sale al 63% tra coloro che invece hanno votato per M5s, Azione, Articolo Uno, Italia Viva, Sinistra e Verdi. Il 64% degli elettori Pd ritiene però che avrà un ruolo da protagonista, circostanza condivisa dal 29% degli elettori dei partiti di centrosinistra. 

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.498 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale 
Interviste effettuate il 26 febbraio 2021 con metodo cati – cawi
Margine di errore: 2,5% sull’intero campione
Totale contatti: 10.076 (100%) – rispondenti: 1.498 (14,9%) – rifiuti/sostituzioni: 8.578 (85,1%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia Dire
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, inchiesta Onu: «Commessi crimini di guerra, anche contro dei minori»

Dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, si sono verificati casi di violenze contro i minori. Lo denuncia il capo della Commissione d’inchiesta, Erik Mose, riferendo i risultati…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spazio, Nasa: «Concluso il test per il caricamento di propellente nel lanciatore Sls»

Concluso con successo il test per il caricamento di propellente nel lanciatore Sls (Space Launch System) nell’ambito della missione Artemis 1, il primo step per…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, l’88% dei seggi allestito in edifici scolastici

Dei 61.562 seggi elettorali, quasi nove su dieci (88%) si trovano all’interno di edifici scolastici. Lo rivela un dossier del Csel, il Centro Studi Enti…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Donbass, al via i referendum per annessione alla Russia

Al via i referendum nel Donbass, che si terranno tra la giornata di oggi e il 27 settembre. Una consultazione che coinvolge il 15% del…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia