«Sette italiani su dieci disposti a vaccinarsi» | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Sette italiani su dieci disposti a vaccinarsi»

Lo rivela l’Istat, sottolineando che rimane alta la paura del contagio da coronavirus e che l’utilizzo della mascherina è un’abitudine ormai diffusa tra quasi tutta la popolazione

di Redazione

Sette italiani su dieci sono disposti a vaccinarsi contro il coronavirus. Nove su dieci sostengono che l’emergenza sanitaria sarà superata, anche se occorrerà un po’ di tempo. Escono poco da casa e indossano quasi tutti la mascherina, sia all’aperto che al chiuso, se in presenza di persone non conviventi. Questi sono solo alcuni dei dati che emergono da un rapporto dell’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, che analizza i comportamenti e le opinioni degli italiani nel corso della seconda ondata di contagi, tra dicembre 2020 e gennaio 2021, a quasi un anno di distanza dall’inizio della pandemia e nelle prime settimane della campagna vaccinale, avviata il 31 dicembre.

E proprio i vaccini sono stati uno dei temi affrontati dall’Istat nel corso dell’indagine. «Ai cittadini è stato chiesto di esprimere la loro posizione rispetto alla seguente affermazione “Se un vaccino Covid-19 diventa disponibile ed è consigliato, lo farei”, utilizzando una scala da 1 a 7 dove uno significa completamente in disaccordo e 7 assolutamente d’accordo». Sottolineando che non sono emerse «differenze significative in base alle caratteristiche individuali o al territorio», l’ISTAT ha riferito che il 70,3% degli italiani ha espresso un punteggio dal 5 in poi, dicendosi d’accordo.

Diffusissima, del resto, la paura del contagio: il 93,2% ha espresso preoccupazione, con il 27,6% che ha confessato di essere molto preoccupato dall’eventualità di contrarre il virus.

Il rispetto delle misure restrittive introdotte dal governo diventa così uno strumento utile per ridurre le probabilità di contagio. In confronto «al pieno lockdown», è cresciuta la quota di persone maggiorenni uscita in un giorno medio della settimana – il 28% contro il 58,3% –, «ma si è ben lontani dalla normalità descritta dalle indagini Istat dell’Uso del tempo libero (oltre il 90% della popolazione esce di casa in un giorno medio)». Quando escono, gli italiani indossano quasi tutti la mascherina: il 93,2% ne «fa sempre uso» quando si trova in luoghi aperti mentre il 5,9% lo fa spesso. L’84% le usa sempre, anche in luoghi al chiuso, in presenza di persone non conviventi.

Rimane, infine, molto alta la fiducia che italiani ripongono nel personale medico e paramedico e nella Protezione civile.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale, i contagi hanno superato i 242 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 242.196.787. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Emergenza sanitaria, Speranza: «La sfida contro il Covid è ancora aperta»

«La sfida contro il Covid è ancora aperta». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel suo intervento all’evento “800 anni di carità:…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mosca: «Speriamo che nostro vaccino ottenga certificazione Ue»

Il Cremlino auspica che il vaccino russo contro il coronavirus sarà presto certificato in Europa, ha riferito il portavoce Dmitry Peskov. «Il lavoro in questa…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Social media, Trump lancia la sua piattaforma

L’ex presidente statunitense, Donald Trump, ha annunciato il lancio della sua nuova piattaforma social, che si chiamerà “Truth”, cioè “verità”. La proprietà sarà invece chiamata…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia