«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

Il premier Mario Draghi resta il leader più gradito, ma continua il calo di consensi nei suoi confronti e del governo: i risultati dell’ultimo sondaggio Tecnè-Dire

di Redazione

Se si votasse oggi, secondo il Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire diffuso il 27 marzo, la Lega otterrebbe il 23,2%, in lieve calo dalla rilevazione della settimana precedente (-0,4%). Il Pd guadagna lo 0,3%, ora al 18,3%, mentre Fratelli d’Italia sale al 17,8% (+0,2%). In crescita anche M5s, che registra +0,2% e si attesta al 16%. Perde lo 0,2% Forza Italia, al 10,3%. Azione si collocherebbe al 3,1% (-0,1%), Italia Viva al 2,2% (-0,1%), Sinistra italiana all’1,7% (+0,2%), mentre Art. 1 (-0,1%) e Verdi (+0,1%) si collocano all’1,6%. +Europa scende all’1,3% (-0,2%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 2,9% delle preferenze. L’area dell’astensione/incerti si attesta al 43,6%.

Il «borsino» dei leader

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è il leader più apprezzato, ma continua il calo di consensi, che rispetto alla scorsa settimana è del 2,8%, attestandosi ora al 57,8%. Stabile la leader di FdI, Giorgia Meloni, al 40%, mentre risale al 35,2% l’ex premier Giuseppe Conte, in lieve discesa Matteo Salvini (33,2%, -0,3%). Enrico Letta si attesta al 28%, mentre Silvio Berlusconi rimane al 27,5%, poi Roberto Speranza al 24%. Emma Bonino sale al 21,3%, Carlo Calenda al 17,6% e Matteo Renzi al 10,9%.

Il «borsino» del governo

Prosegue anche il calo, secondo il Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire, della fiducia nel governo Draghi, stavolta in modo più consistente. Il 54,2% degli intervistati esprime infatti fiducia, in diminuzione del 3,2%. A non avere fiducia, adesso, è il 33%.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale 
Interviste effettuate il 26 marzo 2021 con metodo cati – cawi
Margine di errore: 3,1% sull’intero campione
Totale contatti: 6.428 (100%) – rispondenti: 1.000 (15,6%) – rifiuti/sostituzioni: 5.428 (84,4%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia Dire
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Recovery, Ue lancia piano di finanziamento da 806 miliardi

“La Commissione europea lancia il suo piano per finanziare il Next Generation Eu: entro il 2026, raccoglierà sui mercati 806 miliardi di euro, con un…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «Campagna vaccinale è cruciale per la ripresa»

«Le misure di bilancio a sostegno dell’economia reale, nel 2020, hanno protetto le banche dal buona parte delle perdite sui loro prestiti e sarà cruciale…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: “L’Italia deve migliorare l’efficienza della pubblica amministrazione”

“La priorità essenziale per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Somalia, presidente firma legge su proroga del suo mandato

Mohamed Abdullahi Mohamed, presidente della Somalia, ha firmato una legge che proroga per altri due anni il suo mandato, scaduto l’8 febbraio.…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia