L’impatto del Covid-19 durante la prima ondata | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’impatto del Covid-19 durante la prima ondata

Lo ha quantificato l’ISTAT, riferendo che la Sars-CoV-2 ha contribuito notevolmente all’aumento dei decessi rispetto alla media degli ultimi cinque anni

di Redazione

Tra marzo e aprile del 2020, la Sars-CoV-2 è stata la seconda causa di morte, dopo i tumori. A riferirlo è l’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, in un rapporto che ha calcolato la mortalità in eccesso nel corso della prima ondata di contagi. E in numeri sono impressionanti.

Tra marzo e aprile dell’anno scorso, i decessi in eccesso sono stati 49mila rispetto alla media dello stesso periodo nei cinque anni precedenti. Non tutti sono attribuibili al Covid-19. Lo è “solo” il 60% – i deceduti positivi al coronavirus sono stati 29.210 –, il 10% a polmoniti e il 30% ad altre cause.

Da notare che l’ISTAT ha osservato che i decessi sono aumentati in quasi tutte le principali cause di morte, con l’incremento più consistente che è stato registrato per le polmoniti che sono triplicate.

Tornando all’impatto del coronavirus, dall’analisi emergono forti differenze a livello territoriale: l’aumento di mortalità si è concentrato specialmente nelle regioni del Nord-Ovest (e non è un caso, considerando che i primi focolai sono esplosi proprio tra la Lombardia e il Veneto). In quest’area del Paese, i decessi in più sono stati 34.449 con un raddoppio dei casi e un effetto dovuto all’invecchiamento della popolazione parecchio modesto e quantificato in 1.833 decessi in più.

«Sul totale dei decessi per Covid-19 – ha concluso l’ISTAT – circa l’85% è di individui di oltre 70 anni» mentre «tra i 50-59enni un decesso su cinque è dovuto al Covid-19».

Quanto fatto dall’ISTAT è utile per comprendere l’impatto del coronavirus in Italia nel corso della prima ondata. Attualmente, però, i casi e i decessi continuano a crescere: secondo la Johns Hopkins University, che monitora quotidianamente l’andamento globale della pandemia, in Italia sono stati registrati complessivamente 3.891.063 casi di Covid-19. I decessi sono stati invece 117.633, che fanno del nostro Paese il sesto per numero di morti con Covid. Primi gli Stati Uniti con 568.475 decessi.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Di Maio: «Il 16 maggio credo sia una data auspicabile per superare il coprifuoco»

«Credo sia una data auspicabile per superare il coprifuoco». Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, riferendosi al 16 maggio, nel corso di un…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cultura, Vibo Valentia è la “Capitale italiana del Libro 2021”

Vibo Valentia è la “Capitale italiana del Libro 2021”. Lo ha annunciato il presidente della Giuria, Romano Montroni, comunicandolo al ministro della Cultura, Dario Franceschini,…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, Erdogan: «Scienza è bene comune dell’umanità»

«La scienza è un bene comune dell’umanità, non devono esserci gelosie. Quando sarà pronto, la Turchia condividerà con tutti il suo vaccino contro il Covid-19».…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 414mila nuovi casi in 24 ore in India

Sono stati 414 mila i nuovi casi di coronavirus registrati in India, dove purtroppo ci sono state anche 3.914 decessi.…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia