Nel 2020 un milione di morti in più in 29 paesi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nel 2020 un milione di morti in più in 29 paesi

Lo studio dell’Università di Oxford comprende paesi ad alto reddito, l’Italia si colloca al terzo posto

di Redazione

Nel 2020, in 29 paesi ad alto reddito, tra cui l’Italia, complessivamente le morti in più rispetto delle previsioni sono state circa un milione, la maggior parte delle quali a causa della Sars-CoV-2. Lo sostiene uno studio internazionale guidato dall’Università di Oxford e pubblicato sul British Medical Journal

È proprio il nostro paese a pagare uno dei prezzi più alti: in Italia, sono morte 89.100 persone in più rispetto alle previsioni. Solo negli Stati Uniti e nel Regno Unito sono stati registrati numeri più alti, rispettivamente 458 mila e 94.400. A seguire Spagna e Polonia con 84.100 e 60.100 decessi. 

Pochissimi sono i paesi che non hanno registrato eccessi di mortalità. Si tratta di Norvegia, Danimarca e Nuova Zelanda, spiega lo studio, realizzato calcolando gli eccessi di mortalità settimanali nel 2020 per ciascun paese, per poi raggrupparli in base all’età, al sesso e analizzando anche i trend stagionali e annuali di mortalità rispetto ai cinque anni precedenti. Nello specifico la Nuova Zelanda ha avuto meno decessi delle aspettative (-2.500).

Analizzando i dati, emerge che i decessi in eccesso nei 29 paesi sono concentrati prevalentemente nella fascia di età degli over 75, seguita dai 65-74enni. Per quanto riguarda il sesso, i tassi di mortalità nella maggior parte dei Paesi erano più alti negli uomini e la differenza aumentava con l’incremento dell’età.

 

Scrivi una replica

News

Usa-Germania, incontro Biden-Merkel il 15 luglio

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, riceverà la cancelliera tedesca Angela Merkel alla Casa Bianca il prossimo 15 luglio. Lo ha riferito il portavoce…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Ad aprile, prestiti a famiglie, settore privato e società non finanziarie in crescita»

Ad aprile, i prestiti al settore privato, alle famiglie e alle società non finanziarie sono aumentati. Lo rende noto la Banca d’Italia, riferendo i dati…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia: la Banca centrale russa ha alzato i tassi

La Banca di Russia, la banca centrale russa, ha aumentato i tassi dello 0,5%, alzando il costo del denaro al 5,5%. Confermate le previsioni degli…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: ad aprile, frena la produzione industriale

Ad aprile, la produzione industriale britannica ha registrato un calo inatteso. Lo comunica l’Office National of Statistics, l’ufficio nazionale di statistica britannico, riferendo un calo…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia