Coronavirus, Germania: «La quarta ondata accelera. Terza dose per tutti» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, Germania: «La quarta ondata accelera. Terza dose per tutti»

Gli allarmi lanciati nelle ultime ore riguardo la ripresa dei contagi in Europa, anche da parte dell’Oms, riguardano non solo i paesi attualmente più colpiti (come Bulgaria e Romania), ma anche, ad esempio, la Germania, che comincia a fare i conti con la “quarta ondata” che già nei giorni scorsi aveva definito «la pandemia dei non vaccinati». «La quarta ondata ha molto accelerato e colpisce con grande irruenza. Davanti a noi abbiamo settimane difficili», ha dichiarato a tale proposito il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, incontrando la stampa dopo la conferenza dei responsabili della Salute dei Laender. Nella riunione è stato perciò stabilito che la terza dose di vaccino anti-Covid sarà prevista per tutti a sei mesi dalla seconda. Sono 37.120 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Germania dal Robert Koch Institut, mentre 154 sono i decessi. Dopo il record dei positivi da inizio pandemia raggiunto ieri, oggi si segnala il valore settimanale più alto, con 169,9 pazienti su 100 mila abitanti in sette giorni (la soglia massima era stata toccata il 26 aprile scorso). L’indice di ospedalizzazione, ritenuto prioritario in questa fase, è in lieve (ma costante) salita, con 3,73 pazienti in terapia intensiva su 100 mila abitanti. Un dato che resta tuttavia lontano dalla soglia massima toccata nel periodo di Natale dell’anno scorso, quando arrivò a 15,5.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia