«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

Il Pd supera FdI ed è ora primo partito. Lieve calo per la fiducia in Mario Draghi e nel governo: i risultati dell’ultimo sondaggio Tecnè-Dire

di Redazione

Il Partito democratico supera Fratelli d’Italia ed è ora primo partito con il 20,4% dei consensi (+0,1%). È quanto emerge dall’ultimo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire, diffuso il 13 novembre 2021. FdI, dunque, perde lo 0,3% e si attesta al 20%, mentre la Lega si colloca al 18,4% (-0,1%). Il M5s, stando dunque al sondaggio Tecnè, registra un lieve recupero, collocandosi al 16,2% (+0,2%). Inoltre, se si votasse oggi, Forza Italia raccoglierebbe il 7,5% dei consensi (in lieve calo rispetto alla scorsa settimana), mentre Azione si attesterebbe al 3,9% (+0,2%), Italia Viva al 2,2% (-0,1%), Art.1-Mdp al 2,1% (+0,1%), Verdi stabili al 2%, Sinistra italiana al 2% e +Europa all’1,5% (-0,1%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 3,8% delle preferenze. L’area dell’astensione/incerti si attesta al 44,1% (dichiara il voto il 55,9% del campione).

Il trend delle coalizioni

A livello di coalizioni, il centrosinistra si avvicina leggermente al centrodestra. Quest’ultimo scende dal 47,4% del 5 novembre al 46,9%, mentre il centrosinistra dal 40,3% sale al 40,7%. Si mantiene stabile al 7,6% l’area di riferimento di Italia Viva, Azione e +Europa. 

La fiducia nel presidente della Repubblica

In lieve calo, invece, risulta il grado di fiducia nei confronti del capo dello Stato, Sergio Mattarella, pur mantenendosi sopra il 75%.

La fiducia nel presidente del Consiglio

La fiducia degli italiani nel premier, Mario Draghi, si attesta al 65,3%, con un calo dello 0,8% rispetto alla rilevazione della settimana precedente. 

La fiducia nel governo

In discesa anche la fiducia nel governo, che registra ora il 54,1% dei consensi contro il 54,6% del 5 novembre. È comunque dal mese di luglio che l’esecutivo mantiene un consenso intorno al 55% (picco registrato il 3 settembre, 56,1%).  

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica 
Estensione territoriale: intero territorio nazionale 
Interviste effettuate il 12 novembre 2021 con metodo cati – cawi 
Margine di errore: 3,1% sull’intero campione 
Totale contatti: 6.903 (100%) – rispondenti: 1.000 (14,5%) – rifiuti/sostituzioni: 5.903 (85,5%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl 
Committente: Agenzia Dire 
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia