Coronavirus, Di Maio: “Colmare il gap vaccinale con i Paesi vulnerabili” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, Di Maio: “Colmare il gap vaccinale con i Paesi vulnerabili”

“L’Italia ha incessantemente incoraggiato solidarietà e cooperazione internazionale nella lotta alla pandemia. Colmare il gap vaccinale con i Paesi più vulnerabili è un imperativo per raggiungere il 40% della popolazione mondiale immunizzata entro la fine del 2021 e il 70% entro la metà del 2022, come stabilito dalla Dichiarazione di Roma del G20, ma gli impegni profusi sono tuttora insufficienti e richiedono un impegno ulteriore di tutta la comunità internazionale”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel discorso d’apertura della 7/ma edizione della Conferenza Med Dialogues a Roma. 

 

1 Commento per “Coronavirus, Di Maio: “Colmare il gap vaccinale con i Paesi vulnerabili””

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: “Pandemia ha dimostrato forza delle democrazie”

“La domanda è: le nostre democrazia sono abbastanza forti e veloci per affrontare l’incredibile sfida del Covid-19? Possono mettere agire? Io non ho dubbio. La pandemia non solo…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Austria vota per obbligo vaccinale per adulti. Primo Paese in Ue

L’Austria è il primo Paese Ue a votare in Parlamento l’obbligo vaccinale anti-Covid per gli adulti. Con molta probabilità la misura passerà dato che anche…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ministro salute Germania: “A febbraio rischiamo centinaia di migliaia di casi”

In Germania si rischiano centinaia di migliaia di nuovi casi di infezione al giorno entro metà febbraio. A lanciare l’allarme è stato il ministro della…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, svolta nel Regno Unito: stop a green pass e mascherine

La Gran Bretagna ha dato il via al ritorno al Piano A, che prevede nella prima fase la revoca delle restrizioni anti-Covid riguardanti l’indicazione allo…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia