Mattarella: «Nostra responsabilità di europei ci chiama oggi a un più forte impegno per la pace» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Mattarella: «Nostra responsabilità di europei ci chiama oggi a un più forte impegno per la pace»

«La nostra responsabilità di cittadini, di europei, ci chiama oggi a un più forte impegno per la pace, perché si ritirino le forze di occupazione e si fermino le armi, perché sia ripristinato il diritto internazionale e siano rispettate le sovranità nazionali. L’indifferenza di fronte all’arbitrio e alla sopraffazione è il peggiore dei mali. In gioco non c’è solo la libertà di un popolo, ma la pace, la democrazia, il diritto, la civiltà dell’Europa e dell’intero genere umano». Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando al Quirinale in occasione della Festa della donna. «Non è tollerabile, e non dovrebbe essere neppure concepibile, che, in questo nuovo millennio, qualcuno voglia comportarsi secondo i criteri di potenza dei secoli passati; pretendendo che gli stati più grandi e forti abbiano il diritto di imporre le proprie scelte ai paesi più vicini, e, in caso contrario, di aggredirli con la violenza delle armi. Provocando angoscia, sofferenze, morti, disumane devastazioni. Va fermato, subito, con decisione, questo ritorno all’indietro della storia e della civiltà. Opporsi, oggi, a questa deriva di scontri e di conflitti comporta dei prezzi; potrebbe provocare dei costi alle economie dei Paesi che vi si oppongono ma questi sarebbero di gran lunga inferiori a quelli che si pagherebbero se quella deriva non venisse fermata adesso». 

 

Scrivi una replica

News

Nato, Biden giovedì riceverà i leader di Svezia e Finlandia

«Il presidente americano Joe Biden riceverà giovedì alla Casa Bianca la premier svedese Magdalena Andersson e il presidente della Finlandia Sauli Niinisto». Lo lo ha reso…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Confindustria: «La scuola ritorni al centro delle riforme»

«Facciamo un appello al Ministro Bianchi e al Premier Draghi perché la scuola possa tornare al centro delle riforme. Dobbiamo e vogliamo ascoltare i ragazzi». Lo…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Export in aumento del 22,9% su base annuale. Import +38,8%. Calano le vendite alla Russia»

«A marzo 2022 si stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l’estero, più intensa per le esportazioni (+1,7%) che per le importazioni…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Ad aprile inflazione rallenta dello 0,1% su base mensile. Su base annuale +6%»

«Nel mese di aprile 2022, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri una diminuzione…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia