Calcio, scelte le città che ospiteranno i Mondiali del 2026 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Calcio, scelte le città che ospiteranno i Mondiali del 2026

Sono 16 e ospiteranno le partite dei Mondiali di calcio del 2026, ospitati dal trio Canada-Messico-Stati Uniti, il primo che prevede la partecipazione di 48 nazionali. L’elenco è stato reso noto dalla Fifa, l’organizzazione che governa il calcio mondiale. Le città scelte sono Atlanta, Boston, Dallas, Guadalajara, Houston, Kansas City, Stadio di Los Angeles/SoFi, Città del Messico, Miami, Monterrey, New York, Filadelfia, Zona della Baia di San Francisco, Seattle, Toronto e Vancouver. «Ci congratuliamo con le 16 città ospitanti della Coppa del Mondo Fifa per il loro eccezionale impegno e per la loro passione. Oggi è un giorno storico, per tutti in quelle città e stati, per la Fifa, per il Canada, gli Stati Uniti e il Messico che daranno vita al più grande spettacolo della terra», ha detto il presidente della Fifa, Gianni Infantino.

 

Scrivi una replica

News

Luxottica, è morto Leonardo Del Vecchio. Aveva 87 anni

È morto Leonardo Del Vecchio. Il fondatore del noto marchio dell’occhialeria Luxottica, e presidente di EssilorLuxottica, aveva 87 anni.…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, la Corte Suprema ha abolito la sentenza che garantiva il diritto all’aborto

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha abolito la sentenza Roe v. Wade con cui nel 1973 la stessa Corte aveva reso legale l’aborto negli…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Grazie alle misure che si stanno pensando, non vi sarà un’emergenza energetica in inverno»

«Le misure che si stanno pensando assicurano che non vi sia emergenza» energetica «durante l’inverno». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo in conferenza…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Siamo impegnati a proteggere e sostenere il potere d’acquisto degli italiani»

«Nell’area dell’euro, soprattutto a causa dei prezzi dell’energia e dell’inflazione, le previsioni sono di un rallentamento un po’ in tutti i Paesi. Noi siamo impegnati…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia