Commercio, al via i saldi (sperando in una risalita dei consumi) | T-Mag | il magazine di Tecnè

Commercio, al via i saldi (sperando in una risalita dei consumi)

Si comincia oggi con Sicilia e Basilicata, poi Valle d’Aosta e dal 5 gennaio in tutta Italia. Le previsioni di Confcommercio: saranno 15,4 milioni le famiglie interessate, giro d’affari di 4,7 miliardi di euro

di Redazione

Superato il periodo delle festività legate al Natale, arrivano i saldi invernali. Nella giornata di oggi, 2 gennaio 2023, si comincia in Sicilia e in Basilicata, il 3 gennaio in Valle d’Aosta, mentre da giovedì 5 i saldi partiranno in tutte le altre regioni. Saranno 15,4 milioni – scrive l’Ufficio Studi Confcommercio – le famiglie che si dedicheranno allo shopping scontato e ogni persona spenderà circa 133 euro, per un giro d’affari di 4,7 miliardi di euro.

Foto di Justin Lim su Unsplash

Sono più pessimistiche le previsioni dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, secondo cui solo il 24% delle famiglie italiane farà acquisti approfittando degli sconti, vale a dire il 13% in meno rispetto a inizio 2022. Certo è che in generale, l’incertezza degli ultimi mesi e il caro bollette, hanno pesato sull’andamento dei consumi più o meno nell’intero anno. Se la spesa media mensile familiare, nel 2021 secondo i dati Istat, è pari a 2.437 euro, in ripresa (+4,7%) rispetto al 2020, nel 2022 il trend è stato più altalenante (e anche i progressi del 2021 non sono riusciti a compensare il crollo del 2020 dovuto agli effetti più duri della pandemia). Tuttavia, come già aveva evidenziato Confesercenti alcuni giorni fa, si era visto un segnale incoraggiante per i consumi del periodo delle feste proprio grazie alla fiducia dei consumatori e a quella delle imprese in salita a dicembre per il secondo mese consecutivo, un’inversione di tendenza che ora potrebbe far sperare in una più generica ripresa.

Ma come sono andati, nel 2022, i periodi dedicati ai saldi? La stagione dei saldi estivi – risponde di nuovo l’Ufficio studi di Confcommercio –, dopo un primo inizio in salita nel mese di luglio (-10%), ha recuperato nel mese di agosto. Secondo le stime ogni famiglia ha speso in media 202 euro, per un valore complessivo di 3,1 miliardi.

A novembre è stata poi la volta del Black Friday, che ormai, da qualche anno, non si concentra più in un’unica giornata e si conclude con il cosiddetto Cyber Monday. Nonostante il lungo periodo, spiega Confcommercio, rispetto al 2021 le vendite dei prodotti di moda  hanno registrato a novembre un calo del 2,4%. 

 

Scrivi una replica

News

Oms: «Il Covid è ancora un’emergenza sanitaria internazionale»

Il Covid «continua a costituire un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale». Così Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità, nel rapporto…

30 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2022 in 29 città italiane superati i limiti giornalieri di PM10

«Nel 2022, 29 città su 95 hanno superato i limiti giornalieri di PM10». Lo denuncia Legambiente, con il report “Mal’Aria di città 2023: cambio di…

30 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inflazione, Giorgetti: «Il tessuto economico tiene»

«L’attuale scenario internazionale è caratterizzato ormai da da diversi mesi da un’inflazione diffusa, eccezionalmente elevata e persistente, che sta esercitata grande pressione sulle famiglie e…

30 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania: nel quarto trimestre Pil in diminuzione (-0,2%)

Nel quarto trimestre, il Prodotto interno lordo tedesco è diminuito dello 0,2% su base trimestrale. Lo rende noto Destatis, l’Ufficio federale di statistica, diffondendo una…

30 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia