Wikileaks, Julian Assange patteggia con gli Stati Uniti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Wikileaks, Julian Assange patteggia con gli Stati Uniti

Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, ha accettato di dichiararsi colpevole del reato di rivelazione di materiale riservato nell’ambito di un accordo con il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti che gli permetterà di evitare la prigione. L’accordo tra le parti prevede che i procuratori chiedano una condanna a 62 mesi – Assange comparirà domani in un tribunale nell’isola di Saipan –, pena già scontata in un carcere di massima sicurezza a Londra. In questo modo Assange, il quale ha già lasciato la capitale britannica, potrà raggiungere, una volta libero, l’Australia, suo paese di origine. Wikileaks pubblicò nel 2010 una serie di documenti militari riservati sulle guerre in Afghanistan e in Iraq e cablogrammi diplomatici. Assange era stato incriminato durante l’amministrazione Trump, nel 2019, per la diffusione dei documenti trafugati dall’ex analista dell’intelligence dell’esercito, Chelsea Manning. «Julian Assange è libero – si legge in un comunicato di Wikileaks pubblicato sui social –. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno, dopo avervi trascorso 1901 giorni. Questo è il risultato di una campagna globale che ha coinvolto organizzatori, attivisti per la libertà di stampa, legislatori e leader di tutto lo spettro politico, fino alle Nazioni Unite. Ciò ha creato lo spazio per un lungo periodo di negoziati con il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, che ha portato a un accordo che non è stato ancora formalmente finalizzato».

 

Scrivi una replica

News

Usa 2024, Trump: «Sarò il presidente di tutta l’America»

Un discorso orientato all’unità del paese, ma che non ha risparmiato critiche anche dure ai democratici. «Sarà una vittoria incredibile. Corro per diventare presidente di…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky a Londra: incontro con Keir Starmer

Visita del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, a Londra, dove ha partecipato a una riunione straordinaria del governo laburista di Keir Starmer. Nell’occasione, Zelensky è tornato…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, condannato a 16 anni il giornalista Usa Evan Gershkovich

Il giornalista statunitense del Wall Street Journal, Evan Gershkovich, è stato condannato a 16 anni di carcere per spionaggio, un’accusa però contestata dagli Stati Uniti.…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strage di via D’Amelio, Meloni: «Un giorno che ha segnato profondamente la nostra Nazione»

«Oggi ricorre il 32esimo anniversario della strage di via D’Amelio, un giorno che ha segnato profondamente la nostra Nazione. Ricordiamo con rispetto e commozione il…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia