Politica – T-Mag | il magazine di Tecnè https://www.t-mag.it Mon, 30 Nov 2020 14:26:58 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.3.6 «Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo https://www.t-mag.it/2020/11/30/monitor-italia-il-consenso-ai-partiti-e-la-fiducia-nel-governo-27/ https://www.t-mag.it/2020/11/30/monitor-italia-il-consenso-ai-partiti-e-la-fiducia-nel-governo-27/#respond Mon, 30 Nov 2020 14:11:33 +0000 https://www.t-mag.it/?p=152053 Sale la fiducia nell’esecutivo e nel premier Conte. Meloni prima tra i leader politici. Il 31,3% degli intervistati è scettico, mentre il 23,4% sicuramente non farebbe il vaccino anti-Covid appena disponibile: i risultati dell’ultimo sondaggio Tecnè per l’Agenzia Dire

di Redazione

Se si votasse oggi, la Lega otterrebbe il 23%, in lieve discesa dall’ultima rilevazione (-0,2%). Registra un leggero aumento il Partito democratico, che si attesterebbe al 20,8% (+0,2%). In lieve calo al 16,9% (-0,2%) Fratelli d’Italia, mentre il M5s guadagnerebbe lo 0,2%, ora al 14,6%. A salire è anche Forza Italia, all’8,2% (+0,3%).  È quanto emerge dal nuovo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire, diffuso il 28 novembre. La Sinistra si attesterebbe al 3,4%, Azione al 3,3% (lievi cali rispettivamente dello 0,1 e dello 0,2%), Italia Viva si collocherebbe invece al 3,2% (-0,1%). +Europa scenderebbe all’1,9% (-0,1%), mentre i Verdi si attesterebbero all’1,5% (+0,1%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 3,2% delle preferenze (+0,1%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 44,3%, in diminuzione dello 0,7% rispetto alla settimana precedente.

La fiducia nel governo

Sale ancora la fiducia nel governo, secondo le stime del Monitor Italia Tecnè-Dire. La fiducia nel governo aumenta perciò al 32%, +0,6% dall’ultima rilevazione, mentre la quota di quanti affermano di non averne cala al 62,9% (-0,8%, senza opinione il 5,1%).

La fiducia nei leader

Il premier Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza restano i componenti del governo che raccolgono i maggiori consensi, entrambi registrano un aumento rispettivamente al 38,2% e al 34,8%. Tra i leader dei principali partiti Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia resta al primo posto, su valori stabili rispetto alla settimana precedente. A seguire Matteo Salvini della Lega, più distanziato Nicola Zingaretti (Pd).

Cosa dovrebbe fare il governo

Tra tutti gli intervistati da Tecnè, il 57% ritiene che il governo avrebbe bisogno di cambiare alcuni ministri per rafforzare la sua azione, quota che scende al 41,9% tra quanti dichiarano il voto ai partiti di maggioranza. Inoltre il 42%, tra tutti gli intervistati, crede che il governo dovrebbe coinvolgere concretamente l’opposizione per pianificare l’utilizzo dei fondi che arriveranno dall’Europa, ma tra gli elettori dei partiti di maggioranza il 77,5% esprime contrarietà al riguardo.

L’emergenza sanitaria

Riguardo la situazione legata all’emergenza sanitaria, crescono, tra gli intervistati di Tecnè, quanti rispondono – rispetto al 13 novembre – di essere risultati positivi loro stessi, ma scende la quota di coloro che hanno avuto contatti, diretti o indiretti, con persone risultate positive al coronavirus. Alla domanda di Tecnè «appena disponibile cercherà di fare il vaccino contro il Covid-19?», gli intervistati rispondono «sì, prima possibile» nel 31,3% dei casi, in calo dal 35,2% della precedente rilevazione. «Meglio aspettare per capire se è sicuro», è la risposta che viene data nel 40,6% dei casi, mentre il 23,4% afferma «sicuramente no». Non sa il 4,7%. Ad ogni modo l’87,8% degli intervistati risponde di avere fiducia nei vaccini obbligatori.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale 
Interviste effettuate il 27 novembre 2020 con metodo cati – cawi
Margine di errore: 3,1%
Totale contatti: 6.221 (100%) – rispondenti: 1.000 (16,1%) – rifiuti/sostituzioni: 5.221 (83,9%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia Dire
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/30/monitor-italia-il-consenso-ai-partiti-e-la-fiducia-nel-governo-27/feed/ 0
Ue, Conte: «Ha perso un po’ di smalto» https://www.t-mag.it/2020/11/27/ue-conte-ha-perso-un-po-di-smalto/ https://www.t-mag.it/2020/11/27/ue-conte-ha-perso-un-po-di-smalto/#respond Fri, 27 Nov 2020 14:09:01 +0000 https://www.t-mag.it/?p=152014 «L’ho detto più volte ai miei colleghi nei Consigli europei: l’Unione europea, la vecchia Europa, ha perso un po’ di smalto anche dal punto di vista geopolitico nel contesto internazionale». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in occasione dell’evento Generazione energia, organizzato dal Movimento 5 stelle. «Ci sono tanti player globali che in ragione della grande crescita economica e dell’innovazione tecnologica hanno assunto una grande importanza», ha aggiunto il premier.

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/27/ue-conte-ha-perso-un-po-di-smalto/feed/ 0
Coronavirus, Conte: «La scuola va riaperta appena possibile» https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-conte-la-scuola-va-riaperta-appena-possibile/ https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-conte-la-scuola-va-riaperta-appena-possibile/#respond Wed, 25 Nov 2020 15:15:22 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151970 «La scuola va riaperta appena possibile». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in occasione di una conferenza stampa a Palma di Maiorca, dove ha partecipato al XIX Vertice intergovernativo italo-spagnolo. «Noi non dobbiamo procurare disagi in particolare ai nostri giovani», ha aggiunto il premier.

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-conte-la-scuola-va-riaperta-appena-possibile/feed/ 0
Coronavirus, Conte: «A Natale, controlli per chi rientra in Italia dall’estero» https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-conte-a-natale-controlli-per-chi-rientra-in-italia-dallestero/ https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-conte-a-natale-controlli-per-chi-rientra-in-italia-dallestero/#respond Wed, 25 Nov 2020 15:11:35 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151968 A Natale le persone, che andranno all’estero per le festività, dovranno sottoporsi ad un controllo al loro rientro in Italia. Lo ha anticipato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in occasione di una conferenza stampa a Palma di Maiorca, dove ha partecipato al XIX Vertice intergovernativo italo-spagnolo. «Non vogliamo invadere scelte di natura nazionale, ci stiamo premurando per evitare che ci siano trasferimenti transfrontalieri, evitando che nel caso si vada all’estero si possa rientrare senza nessun controllo» sanitario, ha spiegato il premier.

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-conte-a-natale-controlli-per-chi-rientra-in-italia-dallestero/feed/ 0
La pandemia secondo i cittadini europei https://www.t-mag.it/2020/11/25/la-pandemia-secondo-i-cittadini-europei/ https://www.t-mag.it/2020/11/25/la-pandemia-secondo-i-cittadini-europei/#respond Wed, 25 Nov 2020 13:37:42 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151957 Secondo un recente sondaggio del PE, nonostante il momento di crisi, aumenta rispetto ad aprile il giudizio positivo dei cittadini europei verso l’Unione e, per quanto riguarda l’Italia, quattro su cinque auspicano un’UE con più poteri per affrontare l’emergenza sanitaria

di Redazione

Il Parlamento europeo ha pubblicato recentemente i dati del suo terzo sondaggio dell’anno in cui chiede ai cittadini comunitari il proprio punto di vista sui temi principali del 2020: la pandemia, la crisi legata al coronavirus e l’Unione europea in questa situazione. Il sondaggio, condotto tra il 25 settembre e il 7 ottobre 2020, nel pieno della seconda ondata per molti paesi europei, mostra come la ricaduta pesi molto sull’aspetto psicologico dei cittadini. Infatti, solo il 37% degli europei si sente speranzoso, percentuale che in Italia aumenta sensibilmente al 46% di coloro che si dichiarano positivi per il futuro.

Anche dal punto di vista economico i cittadini europei non vedono una situazione migliore: se il 50% degli intervistati ritiene che l’incertezza sia ancora lo stato d’animo principale quando si parla dell’impatto economico della pandemia, il 39% degli intervistati dice che la pandemia ha già avuto un impatto sul reddito personale percentuale che arriva al 46% in Italia, mentre un ulteriore 27% si aspetta un impatto simile nel futuro. Nello specifico, i giovani e le famiglie con figli sembrano essere i più colpiti dalla crisi, secondo il sondaggio, il 64% dei cittadini tra i 16 e i 34 anni ha subito qualche forma di difficoltà finanziaria e il 27% delle famiglie con figli ha ammesso di aver attinto prima del previsto ai risparmi.

Nonostante la situazione emergenziale, che tenderebbe a far aumentare il malcontento dei cittadini, la percezione positiva che gli intervistati hanno dell’Unione europea è aumentata di undici punti rispetto al sondaggio condotto tra aprile e maggio, passando dal 32% al 41% di oggi.

A confermare ancora di più la fiducia che i cittadini ripongono nell’UE, è il dato secondo cui il 66% degli intervistati ritiene che l’Europa dovrebbe avere più competenze per affrontare la pandemia. La percentuale In Italia sale al 78% di cittadini che concordano con la possibilità di maggiori poteri contro questo momento di crisi globale. Le richieste a cui gli intervistati italiani si dicono favorevoli non sono avanzate senza cognizione di causa: secondo il sondaggio, il 42% è consapevole delle misure messe in campo dall’Unione per il sostegno alla situazione creata dalla pandemia, contro una media UE del 30%.

Inoltre, la maggioranza degli intervistati a livello europeo, il 54%, ritiene che l’UE dovrebbe avere strumenti finanziari più forti per fronteggiare le conseguenze della crisi, anche in questo caso il dato italiano supera la media arrivando al 64% di italiani che chiedono maggiore capacità finanziaria. Su come investire i finanziamenti europei e come impiegare questa capacità finanziaria, i cittadini europei concordano che la salute pubblica debba essere la priorità di spesa, seguita dalla ripresa economica e da nuove opportunità per le imprese. Seguono come voci di spesa il cambiamento climatico e la protezione dell’ambiente e infine il welfare e il lavoro, selezionati come preferenza dal 35% degli intervistati.

Ad ogni modo, il 77% dei cittadini europei è d’accordo nel ritenere che l’Unione europea debba finanziare solamente gli stati membri che rispettano lo stato di diritto e i principi democratici e quindi a paesi che rispettano i valori europei condivisi.  

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/25/la-pandemia-secondo-i-cittadini-europei/feed/ 0
Coronavirus, Speranza: «Il 2 dicembre presenteremo il piano per i vaccini» https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-speranza-il-2-dicembre-presenteremo-il-piano-per-i-vaccini/ https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-speranza-il-2-dicembre-presenteremo-il-piano-per-i-vaccini/#respond Wed, 25 Nov 2020 12:25:23 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151947 «Io sarò in Parlamento il 2 dicembre per presentare il piano strategico dei vaccini che stiamo costruendo». Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo in occasione dell’incontro online “La sanità futura tra innovazione e ricerca”, organizzato da Rcs Academy. «L’Italia ha iniziato a lavorare dal mese di maggio per promuovere un’iniziativa europea nel campo dei vaccini. È stato il primo motore dell’iniziativa della Commissione europea che ha iniziato a costruire contatti con le aziende farmaceutiche che stanno sviluppando vaccini», ha concluso.

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/25/coronavirus-speranza-il-2-dicembre-presenteremo-il-piano-per-i-vaccini/feed/ 0
Movimento 5 stelle, pubblicato il documento di sintesi degli Stati generali https://www.t-mag.it/2020/11/23/movimento-5-stelle-pubblicato-il-documento-di-sintesi-degli-stati-generali/ https://www.t-mag.it/2020/11/23/movimento-5-stelle-pubblicato-il-documento-di-sintesi-degli-stati-generali/#respond Mon, 23 Nov 2020 15:58:04 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151907 Il Movimento 5 stelle ha pubblicato sul “Blog delle Stelle” il documento di sintesi degli Stati generali del movimento che si sono conclusi la scorsa settimana. In pratica, il testo, che dovrà essere sottoposto al voto degli iscritti della piattaforma Rousseau, stabilisce cosa potrà fare in futuro (e cosa no) il M5s. Ad esempio, sugli accordi con le altre forze politiche, il documento spiega che, «in via eccezionale, in relazione ai singoli sistemi elettorali, possono essere autorizzati, prima o dopo le votazioni, specifici accordi con altre forze politiche, prioritariamente con liste civiche». Fa chiarezza, tra le altre cose, anche su uno dei punti più dibattuti negli ultimi mesi, quello relativo all’obbligo dei due mandati, stabilendo che rimane in vigore. Importante, per il movimento, anche il punto sulla leadership. Il testo prevede il trasferimento delle «funzioni oggi attribuite al Capo politico ad un organo collegiale, che combini rapidità ed efficienza nell’azione politica».

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/23/movimento-5-stelle-pubblicato-il-documento-di-sintesi-degli-stati-generali/feed/ 0
«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo https://www.t-mag.it/2020/11/23/monitor-italia-il-consenso-ai-partiti-e-la-fiducia-nel-governo-26/ https://www.t-mag.it/2020/11/23/monitor-italia-il-consenso-ai-partiti-e-la-fiducia-nel-governo-26/#respond Mon, 23 Nov 2020 13:08:05 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151890 Torna a salire la fiducia nell’esecutivo. Meloni prima tra i leader politici. Il 33,7% degli intervistati è scettico, mentre il 24,8% sicuramente non farebbe il vaccino anti-Covid appena disponibile: i risultati dell’ultimo sondaggio Tecnè per l’Agenzia Dire

di Redazione

Se si votasse oggi, la Lega otterrebbe il 23,2%, in lieve discesa dall’ultima rilevazione (-0,2%). Registra una leggera discesa il Partito democratico, che si attesterebbe al 20,6% (-0,1%). Stabile al 17,1% Fratelli d’Italia, mentre il M5s perderebbe lo 0,1%, ora al 14,4%. È quanto emerge dal nuovo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire, diffuso il 21 novembre. Forza Italia si attesterebbe oggi al 7,9%, La Sinistra e Azione al 3,5% (entrambe +0,2%), -0,1% Italia Viva, al 3,3%. +Europa salirebbe al 2% (+0,1%), mentre i Verdi si attesterebbero all’1,4% (-0,1%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 3,1% delle preferenze. L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 45%, in crescita dello 0,2% rispetto alla settimana precedente.

La fiducia nel governo

Torna a salire lievemente la fiducia nel governo, secondo le stime del Monitor Italia Tecnè-Dire. La fiducia nel governo aumenta perciò al 31,4% dal 31,2% dell’ultima rilevazione, mentre la quota di quanti affermano di non averne si attesta ora al 63,7% (-0,2%, senza opinione il 4,9%). 

Il premier Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza restano i componenti del governo che raccolgono i maggiori consensi, entrambi registrano un aumento rispettivamente al 37,4% e al 34%. In lieve calo gli altri membri dell’esecutivo (Roberto Gualtieri, Luciana Lamorgese, Luigi Di Maio), che registrano tutti una diminuzione rispetto alla precedente rilevazione.

La fiducia nei leader dei principali partiti

Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, resta saldamente al primo posto tra i leader dei principali partiti, in crescita rispetto alla scorsa settimana: 37,3%. A seguire, secondo il Monitor Italia di Tecnè-Dire, Matteo Salvini (Lega) al 31,3%; Nicola Zingaretti (Pd) al 24,2%, in lieve calo; Silvio Berlusconi (Forza Italia) al 22,5%, in crescita; Carlo Calenda (Azione) al 19%, Matteo Renzi (Italia Viva) al 14,1%, Vito Crimi (M5s) al 9,7%.

L’emergenza sanitaria

Sul fronte della sfida alla pandemia di coronavirus, buone notizie arrivano dalle sperimentazioni dei vaccini, che dovrebbero ormai essere prossimi alla distribuzione. Alla domanda di Tecnè «appena disponibile cercherà di fare il vaccino contro il Covid-19?», gli intervistati rispondono «sì, prima possibile» nel 35,2% dei casi. Tuttavia permangono ad oggi dei dubbi: il 33,7% risponde «meglio aspettare per capire se è sicuro» e il 24,8% «sicuramente no». Non sa il 6,3%.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale 
Interviste effettuate il 19-20 novembre 2020 con metodo cati – cawi
Margine di errore: 3,1%
Totale contatti: 6.518 (100%) – rispondenti: 1.000 (15,3%) – rifiuti/sostituzioni: 5.518 (84,7%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia Dire
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/23/monitor-italia-il-consenso-ai-partiti-e-la-fiducia-nel-governo-26/feed/ 0
Coronavirus, la ministra Bellanova è in isolamento fiduciario https://www.t-mag.it/2020/11/20/coronavirus-la-ministra-bellanova-e-in-isolamento-fiduciario/ https://www.t-mag.it/2020/11/20/coronavirus-la-ministra-bellanova-e-in-isolamento-fiduciario/#respond Fri, 20 Nov 2020 15:42:27 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151868 La ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, è in isolamento fiduciario, dopo essere stata in contatto con un positivo. Lo ha reso noto l’Ufficio stampa del Mipaaf, aggiungendo che la ministra è in attesa dell’esito del tampone. Bellanova sta comunque proseguendo le sue attività lavorative dalla propria abitazione.

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/20/coronavirus-la-ministra-bellanova-e-in-isolamento-fiduciario/feed/ 0
Coronavirus, Conte: «Natale sobrio oppure la curva si impenna» https://www.t-mag.it/2020/11/19/coronavirus-conte-natale-sobrio-oppure-la-curva-si-impenna/ https://www.t-mag.it/2020/11/19/coronavirus-conte-natale-sobrio-oppure-la-curva-si-impenna/#respond Thu, 19 Nov 2020 15:06:54 +0000 https://www.t-mag.it/?p=151828 «A Natale dobbiamo già predisporci a passare le festività in modo più sobrio: veglioni, festeggiamenti, baci e abbracci non è possibile. Al di là delle valutazioni scientifiche occorre buonsenso». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo nel corso dell’assemblea dell’ANCI, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani. Secondo il premier, «una settimana di socialità scatenata significherebbe pagare a gennaio un innalzamento brusco della curva, in termini di decessi, stress sulle terapie intensive». «Non ce lo possiamo permettere. Dobbiamo prepararci a un Natale più sobrio, anche se pensiamo ci si possa scambiare doni e permettere all’economia», ha aggiunto Conte.

]]>
https://www.t-mag.it/2020/11/19/coronavirus-conte-natale-sobrio-oppure-la-curva-si-impenna/feed/ 0