Esteri | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, von der Leyen: «Ucraina e Moldavia faranno parte della grande famiglia europea»

«Oggi è un buongiorno per l’Europa. Congratulazioni al Presidente Volodymyr Zelensky, alla presidente Maia Sandu e al primo ministro Irakli Garibashvili». Lo ha scritto su Twitter la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, commentando il via libera formale del Consiglio europeo alla concessione dello status di paesi candidati all’ingresso nell’Unione europea all’Ucraina e […]

Ue: il Consiglio europeo dà via libera alla concessione di status di Paese candidato a Ucraina e Moldavia

Via libera formale del Consiglio europeo alla concessione dello status di paesi candidati all’ingresso nell’Unione europea all’Ucraina e alla Moldavia. Il Consiglio Ue ha seguito le raccomandazioni della Commissione europea. Diverso il discorso per la Georgia. Niente status di paese candidato, ma il Consiglio europeo ha riconosciuto una «prospettiva europea della Georgia» ed è pronto […]

Ucraina, Mattarella: «Risposta netta a Mosca per il ripristino della pace»

«Il conflitto scatenato da Mosca per anacronistiche velleità di potenza richiede una risposta netta, unitaria e solidale, al fine di giungere al ripristino di condizioni di pace». Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, intervenendo in occasione della sessione inaugurale della Conferenza nazionale della Cooperazione allo sviluppo.

Ucraina, Unesco: «Oltre 150 siti storici e culturali distrutti o danneggiati dall’inizio dell’invasione russa»

Oltre 150 siti storici e culturali in Ucraina sono stati parzialmente o completamente distrutti dall’inizio dell’invasione della Russia il 24 febbraio 2022, specialmente nelle regioni orientali del Paese. Lo ha reso noto l’Unesco, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, diffondendo l’elenco dei siti storici e culturali – chiese, biblioteche, musei […]

Ue, Michel: «Sono fiducioso: daremo lo status di candidato all’Ucraina e alla Moldavia»

«È un momento decisivo per l’Unione europea. Sono fiducioso che oggi daremo lo status di candidato all’Ucraina e alla Moldavia e esprimeremo una chiara e forte prospettiva europea per la Giorgia». Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, intervenendo al suo arrivo al summit di capi di stato Ue.

Ucraina, via libera del Parlamento europeo alla relazione che chiede immediatamente lo status di paese candidato Ue

Il Parlamento europeo ha approvato con 529 voti a favore, 45 contrari e 14 astenuti la relazione in cui chiede di concedere immediatamente lo status di paese candidato UE all’Ucraina e alla Moldavia. La relazione, inoltre, indica la volontà dell’aula anche di concedere lo status alla Georgia, una volta completate le riforme necessarie.

Scholz: «Difenderemo ogni metro quadrato della NATO»

 «Viene corroborato quello che ho già detto il 27 febbraio: difenderemo ogni metro quadrato della NATO». Lo ha detto il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, nel corso di un intervento al Bundestag, il Parlamento tedesco. «I nostri partner dell’est Europa possono fidarsi della Germania oggi», ha proseguito.

Nuovi colloqui tra Russia e Turchia sulla crisi del grano

Mentre i russi attaccano Severdonetsk da tutte le direzioni e ottengono successi nell’est dell’Ucraina, Kiev ha lanciato un’offensiva all’Isola dei Serpenti, nel Mar Nero, dove con dei droni è riuscita a distruggere un sistema missilistico antiaereo Pantsir C1, una stazione radar e alcuni veicoli dell’esercito russo. Un «colpo significativo», lo ha definito l’esercito ucraino. «Scellerato», […]

Ucraina, Draghi: «Le sanzioni contro la Russia diventeranno più efficaci questa estate»

«Io ripeto quello che tutte le organizzazioni internazionali mi dicono, ho la sensazione e tutti i dati» sembrano confermare «che diventino ancora più efficaci questa estate e tutti i segnali che arrivano dalla Russia danno l’evidenza che questo sta succedendo». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo alla Camera dopo le comunicazioni […]

Afghanistan: almeno mille persone hanno perso la vita a causa di un terremoto

Il bilancio provocato dal terremoto che la notte scorsa ha colpito il sud est dell’Afghanistan, al confine con il Pakistan, è salito ad almeno mille vittime, ha riferito una fonte ufficiale. La scossa di terremoto, di magnitudo 5.9, è stata registrata, secondo l’Istituto geofisico statunitense (Usgs), a 44 km a sudovest di Khost.

News

Ucraina, Zelensky: «La Russia deve essere riconosciuta come uno stato sponsor del terrorismo»

«La Russia deve essere riconosciuta come uno stato sponsor del terrorismo. Il mondo può e quindi deve fermare il terrore russo». Lo ha scritto su…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Draghi: «Ci ritroviamo con una Ue più unita, una NATO più unita»

«Gli effetti di questa guerra sono imprevedibili, ci ritroviamo con una Ue più unita, una NATO più unita e probabilmente più grande: i Paesi cercano…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Vladimir Putin non sarà presente al prossimo G20»

«Vladimir Putin non sarà presente al prossimo G20». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, esclude la presenza del leader del Cremlino, al prossimo G20…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siccità, Curcio: «Stato d’emergenza, dopo che saranno decise le misure»

«Lo stato di emergenza» a causa della siccità «è un atto del governo e si farà quando avremo le idee chiare sulle misure» da applicare.…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Facebook
-
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia