Come stanno andando le elezioni in Sicilia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Come stanno andando le elezioni in Sicilia

“Ho vinto, si cambia”, con queste parole il candidato sostenuto dal Pd e dai centristi, Renato Crocetta, accoglie la sua vittoria alle elezioni regionali siciliane.
I dati sono ancora provvisori, in quanto lo spoglio delle schede non si è ancora concluso, tuttavia la vittoria di Crocetta è certa, con oltre il 30% degli elettori che lo ha votato.
Distante circa sei punti percentuali, il candidato del centrodestra Nello Musumeci. Sul gradino più basso del podio, il candidato del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri, al 18,4%. Infine, il leader di Grande Sud Gianfranco Miccichè fermo al 15,3%.
Euforico il commento del leader del Movimento 5 Stelle, il comico Beppe Grillo, che in mattinata sul proprio profilo Twitter ha scritto: “Seguite lo spoglio in diretta. Boom 5 Stelle”. Analizzando i dati il Movimento 5 Stelle risulta essere il primo partito in Sicilia in termini percentuali con il 15,3% di preferenze.
Subito dietro, c’è il Pd con il 13,5 % (-5% rispetto alle precedenti regionali, quelle del 2008) e il Pdl, fermo al 12,3%. Mentre Idv e Sel non conquistano seggi.
“Vediamo alla fine, perché comunque Grillo c’è e c’è in modo serio”, ha commentato il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, il quale però può anche esultare per quelli che sono da considerarsi “risultati storici”.

 

Scrivi una replica

News

Brexit, Ue: «Contrari alla riapertura dei negoziati»

«Ci sono stati lunghi negoziati per questa intesa sulla Brexit, sulle possibili relazioni future, e sulla questione dei confini irlandesi. Quella sul tavolo è la…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, incontro Juncker-May questa sera alle 19

Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, incontrerà la premier britannica, Theresa May, stasera. Lo scritto su Twitter il portavoce della Commissione europea, Margaritis Schinas.…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Ridurre lo iato tra popolo ed élite»

«Se populismo significa ridurre lo iato tra popolo e élite, rendendo il compito della rappresentanza realmente aderente alla tutela degli interessi rappresentati rivendichiamo di essere…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Juncker: «Questo è l’unico accordo disponibile per la Brexit»

«Al Consiglio europeo avremo un ospite a sorpresa: la Brexit. Sono sorpreso perché ci eravamo messi d’accordo con il governo britannico e a quanto pare…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia