Flat tax, Confesercenti: «Positiva se rigenera il motore dell’economia interna» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Flat tax, Confesercenti: «Positiva se rigenera il motore dell’economia interna»

«La riduzione della pressione fiscale sulle imprese è una esigenza non più rinviabile. Un prelievo enorme che, tra imposte centrali e locali, va oltre il 60% del reddito prodotto. I tributi locali sono diventati un incubo. Il loro peso negli anni si è fatto asfissiante, oltre 40 miliardi in venti anni, una media di 2 miliardi l’anno, in più per le nostre imprese», così la presidente di Confesercenti, Patrizia De Luise, nel corso dell’Assemblea annuale. «La flat tax – ha aggiunto – potrebbe essere una rivoluzione positiva per tutti, il suo impatto però deve essere tale da rigenerare il motore dell’economia interna, oggi decisamente ingolfato.
Una riforma fiscale intesa a ridurre il livello di prelievo ed il numero degli adempimenti gravanti sui contribuenti, è decisiva per liberare la capacità di spesa delle famiglie e delle imprese. Va però resa compatibile con le esigenze di bilancio e deve garantire equità».

 

Scrivi una replica

News

Iran, Trump: «Ordinato di aumentare le sanzioni»

«Ho appena ordinato al segretario del Tesoro di aumentare in modo sostanziale le sanzioni contro l’Iran». Così Donald Trump su Twitter, annunciando quella che di…

18 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela, Maduro si dice pronto al dialogo con Juan Guaidó

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha dichiarato di essere disponibile al dialogo avviato nell’isola di Barbados con l’opposizione guidata da Juan Guaidó. Inoltre sarebbe…

18 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Alleggerire pressione fiscale e ridurre tasse sul lavoro sono le nostre priorità»

«L’alleggerimento della pressione fiscale a partire dalla riduzione delle tasse sul lavoro, una nuova agenda di investimenti “verdi” e un piano strutturale di interventi per…

18 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Italia Viva, Renzi: «Ci impegniamo a garantire che la legislatura arrivi fino al 2022»

«Nel momento in cui prendiamo l’impegno di garantire che la legislatura arrivi almeno fino all’elezione del Presidente della Repubblica, nel 2022, noi non faremo quelli…

18 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia