Lavoro: occupazione stabile ad aprile | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro: occupazione stabile ad aprile

I disoccupati sono in lieve aumento (+0,2%, pari a +5 mila). La crescita è determinata dalle donne ed è concentrata tra i 15-24enni, spiega l’Istat

di Redazione

Occupazione che rimane stabile nel mese di aprile, mentre aumentano leggermente i disoccupati. «Dopo il consistente aumento di occupazione registrato a marzo – entra nel dettaglio l’Istat –, ad aprile 2019 la stima degli occupati risulta sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente; anche il tasso di occupazione rimane invariato al 58,8%».

La sostanziale stabilità dell’occupazione, spiega ancora l’Istat, è sintesi di un calo tra i 15-34enni (-52 mila) e un aumento nelle altre classi di età, concentrato prevalentemente tra gli ultracinquantenni (+46 mila). Si registra una lieve crescita dei dipendenti sia permanenti sia a termine (+11 mila per entrambe le componenti), compensata da una diminuzione degli indipendenti (-24 mila). Le persone in cerca di occupazione, si diceva già all’inizio, sono in lieve aumento (+0,2%, pari a +5 mila). La crescita è determinata dalle donne ed è concentrata tra i 15-24enni. Il tasso di disoccupazione rimane comunque stabile al 10,2%.

Anche la stima complessiva degli inattivi tra i 15 e i 64 anni è stabile, si registra un aumento tra i 15-34enni (+38 mila) e una diminuzione tra gli over 35 (-32 mila). Il tasso di inattività è invariato al 34,3% per il terzo mese consecutivo. Nel trimestre febbraio-aprile 2019 l’occupazione registra una crescita rispetto ai tre mesi precedenti, sia nel complesso (+0,3%, pari a +72 mila) sia per genere. Nello stesso periodo diminuiscono i dipendenti a termine (-0,5%, -15 mila), mentre aumentano sia i dipendenti permanenti (+0,4%, +58 mila) sia gli indipendenti (+0,5%, +28 mila); si registrano segnali positivi per tutte le classi di età ad eccezione dei 35-49enni. All’aumento degli occupati si associa, nel trimestre, un calo delle persone in cerca di occupazione (-1,7%, pari a -46 mila) e degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,3%, -46 mila).

Su base annua l’occupazione mostra una lieve crescita (+0,2%, pari a +56 mila unità). Segnali positivi si registrano per le donne, i 15-24enni (+39 mila) e gli ultracinquantenni (+232 mila), compensati da un calo per gli uomini e le fasce di età centrali. Al netto della componente demografica la variazione è positiva per tutte le classi di età. In un anno crescono sia i dipendenti a termine (+50 mila) sia i permanenti (+42 mila), mentre risultano in calo gli indipendenti (-36 mila). Nei dodici mesi, la crescita degli occupati si accompagna a un calo dei disoccupati (-7,1%, pari a -203 mila unità) e a un lieve aumento degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+0,1%, +17 mila).

Entrando nel dettaglio delle fasce di età, ad aprile si stimano andamenti diversificati: tra i 15-34enni si registra un calo del tasso di occupazione e un aumento del tasso di disoccupazione e di inattività. In particolare, il tasso di disoccupazione dei 15-24enni sale di 0,8 punti percentuali, attestandosi al 31,4%. Per gli over 35 si osserva, viceversa, un lieve aumento del tasso di occupazione e un lieve calo del tasso di inattività, mentre il tasso di disoccupazione risulta stabile. Su base annua gli andamenti dell’occupazione e della disoccupazione per età sono concordi: i tassi di occupazione crescono mentre quelli di disoccupazione calano per tutte le classi età. Il tasso di inattività mostra invece andamenti diversificati: cala tra i 15-24enni e gli ultracinquantenni, mentre aumenta nelle fasce di età centrali.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’allarme della Bundesbank: rischio recessione in T3

Nel terzo trimestre la Germania potrebbe finire in recessione. È quanto previsto dalla Bundesbank, la banca centrale tedesca, che nel bollettino mensile spiega che a…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Juncker non potrà partecipare al G7 di Biarritz

Dopo l’intervento chirurgico per l’asportazione della cistifellea, «avvenuto con successo», il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, non parteciperà al G7 di Biarritz. Al G7,…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Dobbiamo affidarci al presidente della Repubblica»

«Ho visto che alcuni stanno già facendo proposte a mezzo stampa su aperture ad altre forze politiche». Lo ha detto, secondo quanto riferisce l’agenzia di…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo: morta Ida Colucci, ex direttrice del Tg2

La giornalista Ida Colucci – tra le altre cose ex direttrice del Tg2 – è morta all’età di 58 anni. Era malata da tempo.…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia