La morte dello stile | T-Mag | il magazine di Tecnè

La morte dello stile

di Carlo Buttaroni

Per la prima volta, oggi, assistiamo all’impossibilità di sopravvivenza di qualsiasi forma di “grande stile” e più probabilmente proprio alla morte di ogni stile. Nello stesso tempo constatiamo un enorme diffondersi di novità scientifiche e tecnologiche, sociali, politiche, economiche e culturali talmente originali ed inedite da non trovare terreno di confronto e di similitudine con nulla di ciò che è avvenuto nel passato.
Qualsiasi definizione si voglia dare alla nostra epoca, essa dovrà tenere conto dell’insieme di contraddizioni sempre più forti, di carattere sociale ed economico, che si sono venute accentuando negli ultimi decenni su tutto il pianeta: il divario tra paesi ricchi e poveri, la disparità demografica tra nord e sud, la contrapposizione religiosa e culturale tra i vari pensieri integralisti, la crisi di valori nel comportamento sociale dell’occidente, l’aumento dei consumi e degli sprechi e l’impoverimento delle scorte naturali, lo scontro tra tendenze globalizzanti, tensioni patriottiche e ricerca di un’identità culturale, l’incrociarsi dell’organizzazione elettronica del pianeta con il nomadismo umano di sopravvivenza, la tensione sempre più profonda tra livello delle ricerche scientifiche e utilizzazione possibile di tali risultati per la società nel suo complesso.

 

Scrivi una replica

News

Incendio a Valencia, Sanchez: «Priorità ora è ricerca delle vittime»

Un incendio di vaste proporzioni in due grattacieli a Valencia che si è sviluppato nella notte ha provocato la morte di alcune persone, mentre altre…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Guerra a Gaza, a Parigi i negoziati sugli ostaggi

Giornata di colloqui sul rilascio degli ostaggi israeliani ancora nelle mani di Hamas. A Parigi, infatti, si sono riunite la delegazione israeliana, il direttore della…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Riforma costituzionale, Meloni: «Il premierato un passo fondamentale per garantire stabilità»

Il premierato è «un passo fondamentale per garantire attraverso la volontà popolare stabilità al Paese, in quanto non si può cambiare governo in media ogni…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, da inizio della guerra i bambini hanno trascorso circa sette mesi nei rifugi

Dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, il 24 febbraio del 2022, esattamente due anni fa, i bambini ucraini che si trovano nelle zone interessate dai combattimenti hanno…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia