Caso Tarantini, Berlusconi a Lavitola: “Scagionerò naturalmente tutti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Tarantini, Berlusconi a Lavitola: “Scagionerò naturalmente tutti”

Le indiscrezioni giornalistiche riferiscono in queste ore di nuove carte processuali depositate al tribunale del Riesame di Napoli in cui è trascritta una conversazione telefonica tra il premier, Silvio Berlusconi, e il faccendiere Valter Lavitola (a Sofia al momento della telefonata). Durante il colloquio Berlusconi rassicura Lavitola sull’avvio delle indagini per una presunta estorsione ai danni proprio del premier. “Sono cose che non esistono su cui io scagionerò naturalmente tutti”, afferma il presidente del Consiglio.
Nel pomeriggio, invece, si era appreso di uno sfogo del premier con alcuni parlamentari del Pdl. “Mi sento come un perseguitato”, avrebbe detto Berlusconi.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, inflazione CPI sotto le stime a maggio: 3,3%

A maggio l’inflazione CPI statunitense ha rallentato dal 3,4% al 3,3%. Rispetto al mese precedente l’indice dei prezzi al consumo è rimasto stabile, dopo il…

12 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Concommercio: in undici anni chiuso un negozio ogni quattro

Nell’arco degli ultimi undici anni ha chiuso i battenti il 25% dei negozi italiani. È quanto ricordato dal presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, nel corso…

12 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ortofrutta, export italiano su dell’1,6% nel I trimestre

Nel primo trimestre del 2024 l’ufficio studi di Fruitimpresa ha registrato un aumento dell’1,6% in volume delle esportazioni di prodotti ortofrutticoli italiani (+2,5% in valore)…

12 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dazi su auto elettriche, la Cina: «Difenderemo diritti delle nostre imprese»

La Cina «adotterà risolutamente tutte le misure necessarie per difendere con fermezza i diritti e gli interessi legittimi delle aziende cinesi». Cos’ il ministero del…

12 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia