La Germania conferma il suo “no” agli eurobond | T-Mag | il magazine di Tecnè

La Germania conferma il suo “no” agli eurobond

La giornata di mercoledì è stata caratterizzata dai numerosi incontri. Il vice cancelliere tedesco, Philipp Roesler, ha infatti incontrato in due momenti distinti i ministri dell’Economia e dello Sviluppo economico, Giulio Tremonti e Paolo Romani e, successivamente, anche il governatore della Banca d’Italia nonché prossimo numero uno della Bce, Mario Draghi. “L’attacco dei mercati contro l’Italia lo percepiamo come un attacco a tutta la zona euro”, ha sottolineato Roesler durante una conferenza stampa.
Ma a colpire, inoltra, è stata la netta contrarietà della Germania ostentata dal vice cancelliere agli eurobond. Martedì, al contrario, il presidente della Commissione europea Barroso aveva fatto sapere che presto verranno presentate “delle opzioni per l’introduzione di eurobond”.

 

Scrivi una replica

News

Franchising, giro d’affari a oltre 33 miliardi di euro nel 2023

Nel 2023 il giro d’affari del franchising è salito a oltre 33 miliardi di euro, registrando un +9,9% rispetto all’anno precedente e arrivando a rappresentare…

21 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mes, Giorgetti: «Non ci sono le condizioni per il voto»

«A breve è impossibile la ratifica» del trattato del Mes, il Meccanismo europeo di stabilità, come chiesto da 19 governi su venti dell’Eurozona. Lo ha…

21 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky: «Oggi UE ha approvato quadro negoziale per adesione Ucraina»

«Oggi 27 Stati membri dell’UE hanno approvato il quadro negoziale necessario per avviare i negoziati di adesione con l’Ucraina. Sono grato al Consiglio UE e…

21 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Putin: «Piani di sviluppo nucleare per mantenere equilibrio di potere»

«I nostri piani includono un ulteriore sviluppo della triade nucleare come garanzia di deterrenza strategica e mantenimento dell’equilibrio di potere nel mondo». Ad annunciarlo è…

21 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia