Simpson, possibile addio ai doppiatori delle voci di Bart e Marge | T-Mag | il magazine di Tecnè

Simpson, possibile addio ai doppiatori delle voci di Bart e Marge

Nonostante sia aria a di festeggiamenti in casa Simpson si festeggia solo in America, dove una delle serie tv più seguite al mondo è arrivata alla 500° puntata.
In Italia non tira la stessa aria perché, mentre negli Stati Uniti la questione degli stipendi dei doppiatori si è risolta, in Italia la crisi ha portato ad un forte taglio dei salari. Un taglio che secondo Bart, Ilaria Stagni, porterà ad un cambio dei doppiatori delle storiche voci di Marge e Bart.
“Dopo 25 anni di collaborazione, Mediaset e Fox tramite la Sedif di Marco Guadagno, ci hanno chiesto di accettare una decurtazione di circa il 67% dal nostro cachet maggiorato rispetto al contratto nazionale, ma lontano anni luce dai compensi dei nostri più fortunati colleghi d´Oltreoceano. Ottenuto dopo 25 anni di duro lavoro, come risultato avevamo accettato una riduzione del 40% ma non è bastata neanche quella. Io e Liù Bosisio (Marge) non abbiamo accettato quello che ci è sembrato un ricatto più che una richiesta. Morale della favola? Stanno facendo i provini per sostituirci. Monica Ward (Lisa) ha accettato e credo anche Tonino (Accolla, voce di Homer, ndr). L’unica consolazione che ci resta è che molti dei nostri colleghi si rifiutano di andare al provino”, avrebbe detto Ilaria Stagni in un’intervista.

 

Scrivi una replica

News

Ilo: «Italia peggiore nel G20 per salari reali, -12% da 2008»

I salari in Italia sono più bassi del 12% rispetto al 2008 in termini reali. E’ quanto emerge dal Global Wage Report 2022-23 presentato dall’Ilo,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giorgetti: «Centreremo gli obiettivi entro fine anno»

«In questi giorni, stiamo lavorando intensamente per conseguire i 55 obiettivi del II semestre 2022, per poter presentare a Bruxelles la terza richiesta di pagamento…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bonomi: «Per flat tax e prepensionamenti penalizzate le imprese»

«Le risorse mancate per gli investimenti delle imprese si devono anche al fatto che una parte delle risorse a disposizione, al netto degli interventi sull’energia,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce, Lagarde: «Fondamentale riportare l’inflazione al target 2%»

«La Bce, date le incertezze sull’economia globale e la volatilità dei prezzi, deve assicurare che in tutti gli scenari l’inflazione tornerà al nostro obiettivo velocemente».…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia