Tornano di moda le fiabe al cinema e in tv | T-Mag | il magazine di Tecnè

Tornano di moda le fiabe al cinema e in tv

di Martina Marotta

Il 2012 è un anno “fiabesco”: sono infatti prossime le uscite di tre film alquanto interessanti, due dei quali incentrati sulla storia di Biancaneve e uno d’animazione targato Disney Pixar. Il primo che verrà trasmesso nelle nostre sale è Biancaneve, in uscita il 4 aprile con protagonisti Julia Roberts (la regina cattiva) e Lily Collins (Biancaneve). Il film si caratterizza per i magnifici costumi realizzati da Eiko Ishioka (recentemente scomparsa) e per il tono più leggero e divertente rispetto alla fiaba originale.
Dalle atmosfere più cupe e dark è l’altro film ispirato a Biancaneve, Biancaneve e il cacciatore, con Charlize Theron nel ruolo della regina cattiva e Kristen Stewart in quello di Biancaneve, previsto nelle sale l’11 luglio 2012. La pellicola sembra aver cambiato parecchi aspetti del racconto originale, partendo dalla figura del cacciatore (Chris Hemsworth) che affianca una combattiva Biancaneve nella battaglia contro l’esercito della regina cattiva.
Mentre al cinema verranno trasmesse queste pellicole, c’è un altro sceneggiato in tv che vede protagonista sempre lei, la più bella del reame: C’era una volta è un telefilm statunitense trasmesso da gennaio anche in Italia che narra le vicende dei più famosi personaggi fiabeschi colpiti dalla maledizione della regina cattiva, la quale li ha trasportati nel mondo reale e resi immemori della loro vera identità.
Sempre in tv è stata trasmessa la miniserie Neverland – La vera storia di Peter Pan, che cerca di spiegare le sue origini e quelle di Capitan Uncino, dapprima amici e poi nemici giurati e di come siano riusciti ad arrivare sull’Isola che non c’è.
Tornando al cinema, prossima è anche l’uscita del nuovo film d’animazione della Disney Pixar realizzato in 3D dal titolo Ribelle – Brave, atteso nelle sale americane per il 22 giugno 2012, ambientato in una Scozia leggendaria che ha per protagonista la giovane principessa Merida.
Nel 2013 ci aspettano altri due film fiabeschi: uno narra la storia di Hansel e Gretel, quindici anni dopo gli eventi successi nella casa di
marzapane, col titolo Hansel and Gretel: Witch hunters, un altro invece tratto dalla favola folkloristica cornovagliese Jack l’ammazza giganti (protagonisti Nicholas Hoult, Ewan McGregor e Stanley Tucci).
Anni senza dubbio in cui le favole tornano di moda, forse per caso, forse come pretesti per distrarci; distrarci da ciò che ci avviene intorno, in un momento in cui è difficile anche sognare. Cullarci un po’ con delle fiabe potrebbe aiutarci a staccare la spina dalle nostre consuete preoccupazioni? Chissà.

 

Scrivi una replica

News

Ilo: «Italia peggiore nel G20 per salari reali, -12% da 2008»

I salari in Italia sono più bassi del 12% rispetto al 2008 in termini reali. E’ quanto emerge dal Global Wage Report 2022-23 presentato dall’Ilo,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giorgetti: «Centreremo gli obiettivi entro fine anno»

«In questi giorni, stiamo lavorando intensamente per conseguire i 55 obiettivi del II semestre 2022, per poter presentare a Bruxelles la terza richiesta di pagamento…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bonomi: «Per flat tax e prepensionamenti penalizzate le imprese»

«Le risorse mancate per gli investimenti delle imprese si devono anche al fatto che una parte delle risorse a disposizione, al netto degli interventi sull’energia,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce, Lagarde: «Fondamentale riportare l’inflazione al target 2%»

«La Bce, date le incertezze sull’economia globale e la volatilità dei prezzi, deve assicurare che in tutti gli scenari l’inflazione tornerà al nostro obiettivo velocemente».…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia