Monti nel mirino | T-Mag | il magazine di Tecnè

Monti nel mirino

Un trappollone per Mario Monti (via Passera)...
di Alessandro Sallusti

Per diciott’anni il nemico è stato Berlu­sconi, ora nel mirino ci sono Mario Monti e il suo governo. Parliamo della lobby di La Repubblica, che fin dalla sua fondazione, 1976, insegue senza successo l’obiettivo di essere il salotto decisore delle que­stioni politiche italiane. In realtà non solo non ne ha mai azzeccata una, ma essere prescelti e baciati dal quotidiano di sinistra porta pure ma­le. Per credere, chiedere a De Mita, Craxi, Segni, Cofferati, Prodi, Veltroni, Franceschini, Rutel­li, Bersani, Fini e a tanti altri. Viceversa, Scalfari e il suo editore De Benedetti hanno allungato la vita ai loro nemici storici, in primis quel Silvio Berlusconi del quale hanno celebrato almeno una quarantina di funerali.

Fosse solo per questo, Monti potrebbe dormi­re sonni tranquilli. La corazzata giornalistica corrisponde a una scialuppa politica. Peso ze­ro, altrimenti le cose sarebbero andate diversa­mente. Già, perché De Benedetti si sta accorgen­do di aver perso un’altra volta. Quella delle di­missioni di Berlusconi è stata per lui una vitto­ria di Pirro, il Paese non è finito nelle mani di quel clubbino di intellettuali anziani e tristi che dalle colonne del quotidiano tromboneggiano sulle cose da fare. E non solo. Si comincia a deli­neare chiaro che anche il dopo Monti non sarà targato La Repubblica , per cui apriti cielo.

Continua a leggere su Il Giornale.it

 

Scrivi una replica

News

Europa, Draghi: «Servono investimenti enormi e in poco tempo»

«I bisogni delle transizioni verde e digitale sono stimati in almeno 500 miliardi di euro l’anno, a cui vanno aggiunti la difesa, gli investimenti produttivi»,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, avanti i negoziati per tregua e rilascio ostaggi

Una delegazione israeliana è oggi impegnata in Qatar per trovare una soluzione su tregua a Gaza e rilascio degli ostaggi ancora in mano ad Hamas,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024. Haley perde ancora, ma non si ritira. Domani Michigan al voto

Nonostante l’ampia sconfitta avvenuta sabato nella “sua” South Carolina, Stato che ha governato dal 2011 al 2017, Nikki Haley intende proseguire la campagna elettorale. Mentre…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

UE a Mosca: «Ritirare accuse a Oleg Orlov»

«L’eminente difensore dei diritti umani e copresidente del Memorial, Oleg Orlov, è sotto processo a Mosca, accusato di “screditare” l’esercito russo. Nulla può screditare questo…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia