Dieci anni dopo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Dieci anni dopo

di Antonio Polito

Scusate il ritardo. Dieci anni dopo l’assassinio di Marco Biagi, forse si riforma il sistema di ammortizzatori sociali; che poi in Europa si chiama Welfare , perché da noi serve ad ammorbidire le cadute e lì a rimettere in piedi chi cade. Dieci anni fa il governo Berlusconi non trovò i soldi per finanziare la riforma, si prese la flessibilità e buttò la protezione: rimase una « flex » senza « security ». Il governo di adesso dice che invece troverà i soldi: si vede che i tempi sono migliori. Ma non stretti però, visto che si partirà, pare, dal 2017.
Scusate il ritardo. Dieci anni dopo l’assassinio di Marco Biagi, personalmente attaccato dal segretario della Cgil del tempo, Sergio Cofferati, il segretario di oggi, Susanna Camusso, ammette: «La Cgil può avere fatto errori di personalizzazione, la personalizzazione è sempre sbagliata… credo possa aver confuso lo studioso con il governo…». Non una vera autocritica, ma sempre meglio di niente. Anzi, da parte dei nemici di allora è in corso una rivalutazione un po’ truffaldina di Biagi, quasi come se fosse sempre stato un oppositore della «legge Biagi».

Continua a leggere su Il Corriere.it

 

Scrivi una replica

News

Putin all’Occidente: «Anche noi abbiamo armi in grado di colpirvi»

La retorica è la medesima cui siamo abituati da due anni, da quando la Russia ha cominciato la guerra in Ucraina. Ma stavolta, del resto…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa, Corte Suprema deciderà su immunità Trump

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso che si esprimerà sull’immunità di Donald Trump nel caso che lo vede accusato dei presunti tentativi di…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spari per disperdere folla a Gaza, Hamas: «Negoziati a rischio»

Secondo Hamas i morti potrebbero essere alla fine più di cento. Civili palestinesi sarebbero rimasti uccisi a causa degli spari delle forze israeliane per disperdere…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Piantedosi: «Le forze di polizia non devono subire processi sommari»

«Consentitemi di sottolineare il diritto degli appartenenti alle forze di polizia di non subire processi sommari. Sono lavoratori che meritano il massimo rispetto!». Lo ha…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia