Iraq, ordigni esplodono in tutto il Paese uccidendo almeno 29 persone | T-Mag | il magazine di Tecnè

Iraq, ordigni esplodono in tutto il Paese uccidendo almeno 29 persone

Una serie di esplosioni in tutto l’Iraq, per mezzo di autobomba ed altri ordigni, hanno causato la morte di almeno 29 persone. Gli attentati si sono verificati nelle città di: Baghadad, dove sono morte tre persone e almeno 21 sono rimaste ferite; a Kirkuk, dove si sono verificati sette morti e altri trenta feriti; Kerbala, dove sono morte 13 persone e 48 sono rimaste ferite. Altre esplosioni si sono verificate nelle citta di Baiji, Samarra, Tuz Khurmato, Daquq, Dhuluiya, Hilla e Latifiya.
Momenti di tensione ad una sola settimana dal vertice della Lega Araba a Baghdad, il programma prevede una serie di incontri dal 27 al 29 marzo per garantire il mantenimento ed il rafforzamento della sicurezza nonostante il ritiro delle truppe statunitensi.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Putin: «Pronti a negoziare, ma Kiev deve ritirarsi da Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson e non aderire alla Nato»

Mosca è pronta a negoziare, ad oltre due anni di distanza dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina. Lo ha detto il leader del Cremlino, Vladimir Putin, in un…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo, online almeno circa mille siti con notizie fake generate dall’IA

Circa mille. Tanti sono i siti di news e informazioni inaffidabili generate con l’utilizzo dell’Intelligenza artificiale. Lo denuncia NewsGuard, un’organizzazione che realizza dei monitoraggi sulla…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, Le Pen: «Faremo un governo di unità nazionale»

Il Rassemblement National creerà «un governo di unità nazionale», in caso di vittoria alle elezioni legislative francesi del 30 giugno. Lo ha detto Marine Le…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Putin: «I congelamenti dei capitali russi in Occidente sono un furto»

«I congelamento dei capitali russi in Occidente è “un furto” che non rimarrà impunito». Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin parlando al ministero degli…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia