I tabù superati | T-Mag | il magazine di Tecnè

I tabù superati

Ma il Governo ha superato i vecchi tabù
di Paolo Baroni

Dal cilindro del ministro Elsa Fornero, al round decisivo sulla riforma del mercato del lavoro, ieri sono uscite molte novità dalle quali i partiti che sostengono il governo, a cominciare dal Pd che anche ieri ha mandato segnali di forte insofferenza per l’evoluzione del confronto, è difficile che possano prendere le distanze.

È vero che sull’articolo 18, viene formalizzata la possibilità di licenziamenti economici (con indennizzi però pesanti, che vanno da un minimo di 15 sino a 27 mensilità), ma arrivano anche paletti stringenti sui licenziamenti disciplinari, col giudice che deciderà tra reintegro (nei casi più gravi) e indennizzo (anche qui con un massimo di 27 mensilità dell’ultimo stipendio ben più alto della media europea). E poi, la regola base che prevede il reintegro a fronte di licenziamenti discriminatori, viene esplicitamente estesa a tutte le imprese, anche quelle con meno di 15 dipendenti.

Continua a leggere su La Stampa.it

 

Scrivi una replica

News

«Durante la pandemia il 13% degli over 45 ha provato depressione per la prima volta»

Il biennio pandemico ha messo a dura prova la salute mentale di molte persone. Lo conferma uno studio coordinato dall’Università di Toronto, in Canada, pubblicato…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inquinamento: nel 2020, nell’Ue, 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili

Nel 2020, nell’Unione europea, sono state registrate 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili. Lo denuncia l’Aee, l’Agenzia europea dell’ambiente, sottolineando che…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stoltenberg: «Putin sta fallendo, per questo compie attacchi brutali»

«Vladimir Putin sta fallendo in Ucraina e dunque procede con maggiore brutalità, attaccando gli obiettivi civili, privando le persone di luce, acqua e cibo: per…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: «Kiev non riconquisterà la Crimea»

«L’Ucraina non riconquisterà la Crimea». Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass, rispondendo a quanto affermato dal presidente ucraino Volodymyr…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia