Chrysler, Marchionne: “Senza gli operai americani non si sarebbe salvata” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Chrysler, Marchionne: “Senza gli operai americani non si sarebbe salvata”

L’emittente Cbs attraverso il programma 60′ Minutes ha voluto celebrare il successo di Sergio Marchionne alla guida della Chrysler.
“Se Marchionne non ci fosse stato, Chrysler sarebbe stata probabilmente liquidata: è un negoziatore duro, molto duro. E non ho mai visto nessuno così stakanovista”, così ha commentato il finanziere statunitense Steve Rattner durante la puntata.
Marchionne ha così risposto agli elogi: “Quello che è successo in Chrysler sarebbe stato impossibile senza l’impegno dei lavoratori americani. Nel 2009 quando stavamo trattando, sono andato nella fabbrica di Jefferson, e dopo aver guardato quei lavoratori negli occhi ogni residuo dubbio è svanito”.
“Oggi – ha continuato Marchionne – nell’ufficio dove una volte c’era il top manager, in cima a uno dei due grattacieli, non c’è nulla. Ci vanno i turisti per vedere la fabbrica. Io vivo al piano terra, perché lassù non succede nulla, io sto in mezzo agli ingegneri le auto si costruiscono là. A loro piace… O almeno, questa è la versione ufficiale”.
Riguardo la produzione di auto ha assicurato che “ora possiamo anche permetterci di sbagliare un modello capita. 12 mesi fa sarebbe stato un disastro, ma ora possiamo reggere un dolore simile, purché riguardi una vettura sola”.

 

Scrivi una replica

News

«Durante la pandemia il 13% degli over 45 ha provato depressione per la prima volta»

Il biennio pandemico ha messo a dura prova la salute mentale di molte persone. Lo conferma uno studio coordinato dall’Università di Toronto, in Canada, pubblicato…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inquinamento: nel 2020, nell’Ue, 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili

Nel 2020, nell’Unione europea, sono state registrate 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili. Lo denuncia l’Aee, l’Agenzia europea dell’ambiente, sottolineando che…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stoltenberg: «Putin sta fallendo, per questo compie attacchi brutali»

«Vladimir Putin sta fallendo in Ucraina e dunque procede con maggiore brutalità, attaccando gli obiettivi civili, privando le persone di luce, acqua e cibo: per…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: «Kiev non riconquisterà la Crimea»

«L’Ucraina non riconquisterà la Crimea». Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass, rispondendo a quanto affermato dal presidente ucraino Volodymyr…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia