Governo, Ipr: Scende la fiducia nei confronti della squadra di Monti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, Ipr: Scende la fiducia nei confronti della squadra di Monti

Dopo la presentazione della bozza sulla riforma del lavoro, l’Ipr ha stilato un sondaggio sulla fiducia nel governo Monti, pubblicato su Repubblica.
Secondo l’indagine risulta che tutta la squadra del governo tecnico ha subito un calo della fiducia rispetto allo scorso 27 febbraio.
In particolare il premier Mario Monti gode del 55% del campione che afferma di avere molta fiducia nel lavoro del presidente del Consiglio, segnando così un calo del 4% rispetto al 27 febbraio.
Il 38% (+5% rispetto a afebbraio) dichiarar di aver poca o di non aver proprio fiducia in Monti mentre il 7% non dichiara alcuna opinione.
Per quanto riguarda la squadra di governo il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, il ministro per la Cooperazione Internazionale, Andrea Riccardi, rimangono stabili rispetto a febbraio rispettivamente con il 55% ed il 53% dei consensi.
Un aumento della fiducia si è registrato nei confronti del ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, che dal 52% dei consensi passa al 53%. In calo la fiducia nei confronti dell’operato di Piero Giarda, ministro per i Rapporti con il Parlamento, che scend edi un punto rispetto al 50% di febbraio. Anche Paola Severino, ministro della Giustiza, registra un calo nella fiducia, passando dal 50% di febbraio al 49% dei consensio di marzo.
Il decremento maggiore, come volevasi dimostrare, è stato registrato nella fiducia nei confronti del ministro del Lavoro, Elsa Fornero, che è scesa di tre punti percentuali fermandosi al 46% di marzo.
Rimangono stabili, rispettivamente al 43% e 36%, i ministri dell’Istruzione, Francesco Profumo, e dell’Ambiente, Corrado Clini.

 

Scrivi una replica

News

Ue: «A dicembre proposta su fatturazione elettronica»

«Gli Stati membri hanno perso 93 miliardi di euro di mancate entrate Iva nel 2020. In un momento in cui le esigenze di investimento continuano…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Svimez: «Mezzogiorno in recessione nel 2023, Pil -0,4%»

«Nel 2023 il Mezzogiorno rischia la recessione con un Pil che potrebbe contrarsi fino a -0,4% contro il +2,9% di quest’anno». E’ quanto emerge dalle…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Borrell: «Putin vuole rendere l’Ucraina un buco nero»

«Dobbiamo aumentare il nostro sostegno all’Ucraina. Putin continua a bombardare l’Ucraina. Continua a cercare di rendere l’Ucraina un buco nero, senza luce, senza elettricità, senza riscaldamento. Per…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky: «I russi preparano nuovi attacchi»

«Sappiamo che i terroristi stanno preparando nuovi attacchi e che, finché avranno i missili, non si fermeranno. La prossima settimana può essere dura come quella…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia