Un italiano su quattro ha votato M5S | T-Mag | il magazine di Tecnè

Un italiano su quattro ha votato M5S

Il voto 2013: la deriva dei partiti, un terremoto che ha portato all’estinzione della seconda Repubblica. A una settimana dalle elezioni l’istituto di ricerca Tecnè analizza la sociologia del voto e cerca di capire l’origine del movimento guidato da Beppe Grillo.
“Dalle urne è uscito – spiega Carlo Buttaroni, presidente di Tecnè – l’urlo di una generazione cui è stato sottratto il futuro. Poteva manifestarsi nelle piazze. E’ esploso, invece, nei seggi elettorali, materializzandosi in un contesto di istituzioni troppo fragili. Incapaci di trasformare questi segnali in un’azione riformatrice. La forza di quanto accaduto, e la potenza degli eventi, non ha precedenti nella storia della nostra Repubblica”.
L’accumulo di energia distruttiva, però, parte dalla mancata crescita dal punto di vista economico e sociale rispetto al mondo intero. “Da decenni non abbiamo una politica industriale, incolpando di questo sindacati e lavoratori. Anziché finanziare riconversioni, ricerca e innovazione, dissipiamo enormi risorse pubbliche per accanimenti terapeutici nei confronti di settori produttivi saturi, vecchi, senza futuro. Abbiamo un sistema politico popolato da personaggi televisivi. Monti è sembrato un gigante, non per le sue politiche economiche ma perché, per la prima volta, dopo molti anni, non dava una rappresentazione ridicola del Paese”.
Un quarto dei votanti (quasi quanti erano i consensi al Pci negli anni ottanta) ha scelto il movimento di Grillo. Ma non è tanto il numero che conta. Perché questo voto non ha una contabilità elettorale, ma quasi esclusivamente sociale. Nei seggi non è stato messo il segno su un simbolo, bensì premuto un pulsante di allarme disperato.
Emerge dal voto degli studenti e dei disoccupati. Lo si desume dalla diversità di scelta elettorali dei giovani e degli anziani e nelle differenze tra chi riesce a preservare un minimo di garanzie (come i lavoratori dipendenti) e chi, invece, queste garanzie non le ha. La velocità a terra del terremoto si percepisce dalla paralisi istituzionale ma l’intensità si desume dai numeri: su 8,7 milioni di cittadini che, tra domenica e lunedì, hanno votato il Movimento 5 Stelle, oltre 2,5 milioni vengono dal centrosinistra, 3,1 milioni dal centrodestra e 2 milioni dall’astensionismo. 4,9 milioni di voti sono di elettori che, in passato, avevano votato i partiti dell’”esperienza Monti”, mentre più di tre milioni derivano da quell’asse Pdl-Lega che ha segnato le vicende dell’Italia nell’ultimo ventennio. “In qualsiasi modo si scomponga e ricomponga, il voto segnala la potenza dell’evento – conclude Buttaroni -. Cos’altro serve per capire che non si tratta di un voto che può essere letto soltanto attraverso le lenti del consenso politico? Ogni paragone con il passato non ha termini adeguati”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 261,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 261.664.156. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone richiude le frontiere agli stranieri

Il Giappone chiuderà, di nuovo, i suoi confini a tutti i visitatori stranieri, con lo scopo di contrastare la variante Omicron del Covid-19. Ad annunciarlo…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nucleare, Teheran: «Usa rimuovano le sanzioni»

«Se gli Usa vengono a Vienna per i colloqui sul nucleare con l’obiettivo di rimuovere le sanzioni potranno cogliere l’opportunità di tornare all’accordo». Lo ha…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green pass, in Svizzera vince il sì al referendum

Con il 63% dei voti a favore, la Svizzera ha detto sì al Green pass. Così, infatti, si sono espressi ieri i cittadini nell’ambito del…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia