Istat, prezzi alla produzione industriale in aumento dello 0,7% su 2012 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat, prezzi alla produzione industriale in aumento dello 0,7% su 2012

“A partire dai dati riferiti a gennaio 2013, gli indici dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali sono diffusi avendo come nuova base di riferimento l’anno 2010, di conseguenza, i dati riferiti agli anni 2010-2012 sono stati rivisti. I dettagli del ribasamento degli indici sono illustrati in una specifica nota informativa.
Nel mese di gennaio 2013, l’indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali diminuisce dello 0,4% rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,7% rispetto a gennaio 2012.
I prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno diminuiscono dello 0,5% rispetto a dicembre e aumentano dello 0,8% su base tendenziale. Al netto del comparto energetico si registra una variazione nulla in termini congiunturali ed un aumento dell’1,0% su base tendenziale.
I prezzi dei beni venduti sul mercato estero segnano un incremento dello 0,2% sul mese precedente (con una crescita dello 0,1% per l’area euro e dello 0,2% per l’area non euro); su base tendenziale si rileva un incremento dello 0,3% (nullo per l’area euro e +0,4% per quella non euro).
Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dei prezzi dei beni venduti sul mercato interno proviene dai beni di consumo non durevoli (0,7 punti percentuali). Sul mercato estero i contributi più rilevanti derivano dai beni strumentali per l’area euro e dai beni intermedi per l’area non euro (rispettivamente 0,3 e 0,2 punti percentuali).
Il settore di attività economica per il quale si rileva la crescita tendenziale dei prezzi più marcata è quello delle industrie alimentari, bevande e tabacco, con un incremento del 4,4% sul mercato interno e dell’1,5% su quello estero”, è quanto si legge in una nota diffusa da Istat.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 261,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 261.664.156. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone richiude le frontiere agli stranieri

Il Giappone chiuderà, di nuovo, i suoi confini a tutti i visitatori stranieri, con lo scopo di contrastare la variante Omicron del Covid-19. Ad annunciarlo…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nucleare, Teheran: «Usa rimuovano le sanzioni»

«Se gli Usa vengono a Vienna per i colloqui sul nucleare con l’obiettivo di rimuovere le sanzioni potranno cogliere l’opportunità di tornare all’accordo». Lo ha…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green pass, in Svizzera vince il sì al referendum

Con il 63% dei voti a favore, la Svizzera ha detto sì al Green pass. Così, infatti, si sono espressi ieri i cittadini nell’ambito del…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia