Lavoro, Fornero: “La mia riforma merita un sette in pagella” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Fornero: “La mia riforma merita un sette in pagella”

“Questa riforma del lavoro tutti la criticano, ma io credo che sia una riforma buona, mi darei un sette, che, ragionando in trentesimi come sono abituata sarebbe un 22-23”. A dirlo, nel corso di un suo intervento ad un convegno organizzato dall’Aifi, è stato il ministro del Lavoro e delle Pari opportunità uscente, Elsa Fornero.
“Alcuni mi chiedono – ha proseguito Fornero – se la rifarei ancora così e io dico di sì se rivivessi ancora quelle circostanze ovvero quei vincoli di risorse che c’erano e quei vincoli politici-istituzionali”.
“E dico questo rispetto a un certo semplicismo di analisi e di proposte sul lavoro che ho visto non solo in campagna elettorale ma anche nelle proposte post campagna elettorale”.
“Mi sono mancati sei miliardi per ridurre il costo del lavoro in questa fase – ha voluto puntualizzare il ministro – quelle risorse sarebbero state fondamentali per ridurre in questa fase di grave recessione il costo del lavoro che è un forte problema per le imprese”.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, peggiorano le aspettative di inflazione. Il sondaggio della BCE

Secondo l’ultimo sondaggio condotto dalla Banca Centrale Europea (Risultati dell’indagine della BCE sulle aspettative dei consumatori) su un campione di 19 mila adulti di undici…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, confermata la recessione a fine 2023

L’istituto federale di statistica Destatis ha confermato la recessione dell’economia tedesca alla fine del 2023. Nel IV trimestre, infatti, il Prodotto Interno Lordo della Germania…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Lagarde: «Le politiche monetarie della Bce sono dipendenti solo dai dati»

«La BCE è indipendente e determinata a continuare a essere indipendente e dipendente dai dati nella valutazione che facciamo e nella politica di decisione che…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ex Ilva, Meloni: «Il governo non intende nazionalizzarla»

L’intento del governo non è «statalizzare l’Ilva, credo che ci sia margine per trovare investitori che abbiano interesse a far viaggiare la società. Vorrei fare…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia