Consultazioni al Quirinale. M5S: “Incarico a noi o Copasir e Vigilanza Rai” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Consultazioni al Quirinale. M5S: “Incarico a noi o Copasir e Vigilanza Rai”

“Il Movimento 5 Stelle è stato il primo per numero di voti, la prima forza politica alle ultime elezioni. Per questo chiediamo ufficialmente un incarico di governo per realizzare il nostro programma”. Lo ha riferito la capogruppo alla Camera del M5S, Roberta Lombardi, al termine dell’incontro al Quirinale con Giorgio Napolitano a cui ha preso parte anche Beppe Grillo.
Il capogruppo al Senato, Vito Crimi, ha poi ricordato il programma del M5S. “Con questo programma – ha ribadito in seguito ancora Lombardi – ci siamo presentati alle elezioni, con questo programma il Movimento 5 Stelle, formato dai cittadini, è stato votato dai cittadini. Finora, nonostante la dimensione del successo elettorale, non è stata data alcuna rappresentanza istituzionale al Movimento 5 Stelle, non la Presidenza della Camera, non la Presidenza del Senato, che sono stati oggetto di contrattazione e mercanteggiamento tra i partiti e non espressione del riconoscimento della volontà popolare.
Il Movimento 5 Stelle ha chiesto, quindi, durante l’incontro con il Presidente della Repubblica, un mandato pieno per potersi presentare in Parlamento, esporre il suo programma di governo, che avete sentito, e chiedere il voto di fiducia. Nel caso il Presidente della Repubblica accordi l’incarico a noi, il Movimento 5 Stelle presenterà un suo candidato alla Presidenza del Consiglio. Il Movimento 5 Stelle attribuisce a questa richiesta un atto di estrema responsabilità nei confronti del paese. Se questa richiesta non venisse accolta, il Movimento 5 Stelle, come forza di opposizione, chiederà la Presidenza delle Commissioni del Copasir e della Vigilanza Rai”.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Zelensky: «La Russia deve essere riconosciuta come uno stato sponsor del terrorismo»

«La Russia deve essere riconosciuta come uno stato sponsor del terrorismo. Il mondo può e quindi deve fermare il terrore russo». Lo ha scritto su…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Draghi: «Ci ritroviamo con una Ue più unita, una NATO più unita»

«Gli effetti di questa guerra sono imprevedibili, ci ritroviamo con una Ue più unita, una NATO più unita e probabilmente più grande: i Paesi cercano…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Vladimir Putin non sarà presente al prossimo G20»

«Vladimir Putin non sarà presente al prossimo G20». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, esclude la presenza del leader del Cremlino, al prossimo G20…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siccità, Curcio: «Stato d’emergenza, dopo che saranno decise le misure»

«Lo stato di emergenza» a causa della siccità «è un atto del governo e si farà quando avremo le idee chiare sulle misure» da applicare.…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia