Tutte le novità di Smau Roma 2013 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Tutte le novità di Smau Roma 2013

di Claudia Carmenati

internetMobile e Research to Business. Queste le parole chiave della quarta edizione di Smau Roma, la due giorni dedicata alle nuove tecnologie e innovazione applicati alla Pa e al lavoro. Ottima la risposta della città: oltre 5.850 visitatori professionali, più di 6.350 registrati al sito di Smau. Un’edizione ricca di iniziative: 20 riconoscimenti sono stati consegnati nell’ambito dei quattro premi in programma. L’edizione che si conclude oggi ha acceso i riflettori, attraverso la nuova area espositiva R2B-Research to Business Lazio, sul mondo della ricerca rappresentato dalle numerose startup presenti e dai laboratori, acceleratori di innovazione e agevolatori finanziari italiani.
Il salone è luogo d’incontro di domanda e offerta di innovazione. “E’ sempre più evidente – spiega Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau – che per supportare la competitività delle imprese l’innovazione diventa fondamentale. Innovazione che non è solo legata alle tecnologie digitali ma che parte da queste per diramarsi in un articolato percorso che attraversa il mondo del trasferimento tecnologico alle imprese, delle startup e degli spin off universitari. E’ importante capire quanto questi mondi racchiudano immense opportunità per le imprese che possono trovare nella creatività, nella motivazione e nel talento delle giovani generazioni quel fattore X fondamentale per crescere ed evolversi nella nuova dimensione globale dei mercati. Affinché ciò avvenga è fondamentale che le imprese imparino a considerare le startup e i laboratori e centro di ricerca come il proprio team esteso di ricerca e sviluppo esterno a cui affidarsi per scoprire nuovi modelli di business, idee e innovazioni per accrescere la propria competitività’’.
Molti i progetti per smartphone, applicazioni che sono sempre meno intrattenimento e sempre più strumento di lavoro. Mi ha colpito quello proposto da Arianna, poi premiata tra le migliori start up: una soluzione per il monitoraggio delle persone che lavorano da sole in condizioni di potenziale rischio.
L’applicazione opportunamente installata sullo smartphone traccia il percorso e permette la localizzazione in tempo reale del sito (strada, cantiere, impianto) in cui si trova l’operatore.
L’applicazione monitora continuamente lo stato dello smartphone e al verificarsi di determinate condizioni (posizione statica per un tempo prolungato) procede all’invio di uno o più SMS al telefono dei responsabili del servizio, nonché una notifica alla consolle di controllo operativo.
Il premio Smau Mob App Award, realizzato in collaborazione con la School of Management Politecnico di Milano, dedicato alle applicazioni mobile, è stato consegnato a 5 app per la categoria consumer: “La Cucina Italiana”, Granny and the Thief, Wicabù, Rentalapp e Lightwagon e 2 app per la categoria business: Dcut e Xaos System.
Giovedì invece è stata la giornata dedicata alle start up che, attraverso il premio Lamarck ha celebrato le tre più innovative dell’edizione romana di Smau: Wanderio, Buzzoole e Arianna e i quattro migliori progetti di sviluppo delle città intelligenti tra cui il Comune di Roma, Firenze, dell’Aquila e il progetto di Roma TPL.

Riflettori puntati infine sul Premio Smart City, che ha incoronato le quattro città più “intelligenti” d’Italia. Delle oltre 40 candidature pervenute all’Osservatorio nazionale per le Smart City, l’organo nato dalla collaborazione tra SMAU e ANCI promotore del concorso, solo 13 hanno raggiunto la finale. I quattro vincitori ufficiali sono: il Comune dell’Aquila per il progetto di ricostruzione della città in chiave 2.0, il Comune di Firenze, grazie alla realizzazione del portale “Open Data”, che ha consentito al Comune di mettere a disposizione di tutti i cittadini il patrimonio di informazioni da poter sfruttare a supporto della crescita economica e per la conoscenza delle realtà locali; Roma TPL, il sistema adottato dalla Capitale in collaborazione con Vodafone, per monitorare i mezzi di trasporto pubblico e le zone a traffico limitato, garantendo un servizio di qualità e maggiore sicurezza; Carta Roma, di Roma Capitale, la carta prepagata ricaricabile destinata ad 1 mln di residenti, che offre la possibilità di accedere ad una serie di servizi finanziari e ampi vantaggi economici e non solo.
Presente alla premiazione anche il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che ha commentato il lavoro svolto sino ad oggi dalla capitale in ambito di Smart City, soffermandosi sull’importanza di un rapporto vivo e sinergico tra cittadini ed istituzioni. “Roma ha scelto da tempo di avviarsi su questa strada digital – ha detto il sindaco – il nostro sforzo principale è stato quello di dare un’ infrastruttura innovativa alla città e oggi, dopo aver raggiunto importanti obiettivi su questo fronte, tutta la nostra concentrazione è sullo sviluppo di Roma come smart city” . Nel concreto, aggiunge Davide Bordoni Assessore alle Attività Produttive di Roma Capitale “Attraverso il Consorzio per il Distretto dell’Audiovisivo e dell’ICT e il via libera del Miur alla fase di progettazione esecutiva per i cinque progetti Smart Cities proposti dall’amministrazione capitolina in partenariato con aziende e università, Roma Capitale continua il suo cammino per diventare una smart city reale, in grado di pianificare e realizzare una strategia di lungo periodo attraverso una governance intelligente e condivisa”.
Anche Matteo Renzi, sindaco di Firenze, premiato ieri, ha voluto commentare il riconoscimento ricevuto: “Il Comune di Firenze da tempo ormai punta sulla strada degli Open Data: tutto trasparente, online e verificabile, per mostrare con chiarezza tutto ai cittadini. Si tratta di una ‘rivoluzione’ destinata a cambiare le regole del gioco dell’amministrazione in Italia e su questo occorre investire sempre di più”.
Dopo Roma, il Roadshow di Smau prosegue a Padova, il 17-18 aprile, Torino, l’8 – 9 maggio, Bologna il 5-6 giugno, per poi tornare a Milano il 23-25 ottobre.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, la Corte Suprema ha abolito la sentenza che garantiva il diritto all’aborto

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha abolito la sentenza Roe v. Wade con cui nel 1973 la stessa Corte aveva reso legale l’aborto negli…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Grazie alle misure che si stanno pensando, non vi sarà un’emergenza energetica in inverno»

«Le misure che si stanno pensando assicurano che non vi sia emergenza» energetica «durante l’inverno». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo in conferenza…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Siamo impegnati a proteggere e sostenere il potere d’acquisto degli italiani»

«Nell’area dell’euro, soprattutto a causa dei prezzi dell’energia e dell’inflazione, le previsioni sono di un rallentamento un po’ in tutti i Paesi. Noi siamo impegnati…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Quarantacinque località balneari italiane premiate con le 5 Vele da Legambiente e il Touring Club Italiano

Quest’anno Legambiente e il Touring Club Italiano hanno assegnato 45 Vele ad altrettante località balneari italiane. La Sardegna, con sei comprensori a Cinque Vele, la…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia