Pubblica amministrazione, Grilli: “Con rimborsi alle imprese ripresa da seconda metà 2013” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pubblica amministrazione, Grilli: “Con rimborsi alle imprese ripresa da seconda metà 2013”

Il ministro dell’Economia, Vittorio Grilli, nel corso dell’audizione davanti alle commissioni speciali di Camera e Senato sulla nota di variazione del Def, ha dichiarato: “Il dl per il pagamento dei debiti delle P.A. alle imprese consentirà di far ripartire più rapidamente la domanda interna dalla seconda metà dell’anno in corso. Anche con il peggioramento dello 0,5% del rapporto debito/Pil stimato come effetto di tale norma gli obiettivi di saldo strutturale dovrebbero essere comunque raggiunti. Il governo ritiene che il Paese possa comunque uscire dalle procedure di deficit eccessivo. Si restera’ insomma sotto la soglia del 3%, che resta un limite invalicabile. Il peggioramento dello 0,5% porterebbe il deficit al 2,9% del Pil. E’ pericoloso introdurre il principio che le banche non vadano pagate, perché così la potenzialità delle imprese di essere finanziate dalle banche sparisce. Pensiamo a una sequenzialità dell’operazione: prima dare liquidità alle imprese e poi alle banche, sia chiaro non in quanto tali ma come rimborso dopo che queste hanno anticipato il pagamento di fatture. Penso che si dovranno prendere misure che sono allo studio del ministero e che interessano tutti i livelli dell’amministrazione: centrale, locale e sanità. L’idea è quello di un allentanamento dal patto di stabilità interno dei Comuni. Pensiamo di consentire il pagamento dei debiti dei Comuni sulla base dei loro avanzi di gestione, oppure in assenza, estendere la cassa sottoforma di prestiti a lungo termine. Lo stesso approccio si avrà per la spesa sanitaria. Per quanto riguarda le priorità di pagamento si dovrebbe procedere con un ordine dei pagamenti cronologico a parità di privilegio di credito”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, la Corte Suprema ha abolito la sentenza che garantiva il diritto all’aborto

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha abolito la sentenza Roe v. Wade con cui nel 1973 la stessa Corte aveva reso legale l’aborto negli…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Grazie alle misure che si stanno pensando, non vi sarà un’emergenza energetica in inverno»

«Le misure che si stanno pensando assicurano che non vi sia emergenza» energetica «durante l’inverno». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo in conferenza…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Siamo impegnati a proteggere e sostenere il potere d’acquisto degli italiani»

«Nell’area dell’euro, soprattutto a causa dei prezzi dell’energia e dell’inflazione, le previsioni sono di un rallentamento un po’ in tutti i Paesi. Noi siamo impegnati…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Quarantacinque località balneari italiane premiate con le 5 Vele da Legambiente e il Touring Club Italiano

Quest’anno Legambiente e il Touring Club Italiano hanno assegnato 45 Vele ad altrettante località balneari italiane. La Sardegna, con sei comprensori a Cinque Vele, la…

24 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia