Il fanalino di coda nella spesa per scuola e cultura | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il fanalino di coda nella spesa per scuola e cultura

scuola_sicurezza_01L’Italia è fanalino di coda in Europa per quanto riguarda la percentuale di spesa pubblica destinata alla cultura. L’Italia impiega l’1,1% delle risorse quando la media dell’Ue a 27 si attesta al 2,2%. La Germania destina l’1,8%, la Francia il 2,5% e il Regno Unito il 2,1%. Il nostro Paese, inoltre, è al penultimo posto (all’ultimo c’è la Grecia) per la spesa prevista per l’istruzione (8,5% contro il 10,9% dell’Ue). I dati sono stati resi noti dall’Eurostat, l’istituto di statistica dell’Unione europea.
In partica, la spesa pubblica in Italia viene soprattutto destinata ai servizi pubblici generali (che hanno un impatto sul debito pubblico): il 17,3% contro il 13,5% della media europea. Maggiore la spesa per protezione sociale in Italia che raggiunge il 41% della spesa pubblica complessiva. Tuttavia, tale forma di protezione sociale è prevista in particolare per le pensioni. Chi perde il lavoro, ad esempio, vede destinarsi minori risorse. E lo stesso vale per la casa e l’esclusione sociale.
Per quanto concerne la difesa, l’Italia spende il 3% (in questo caso siamo in linea con l’Ue). Il 4% della spesa pubblica, invece, è dedicato all’ordine pubblico (3,9% la media europea). Per la sanità pubblica la percentuale arriva al 14,7% (14,9% la media europea). Dunque, tra sanità e protezione sociale, si arriva al 55% del totale della spesa pubblica. Quest’ultima, complessivamente, nel 2011 è risultata pari al 49,1% del Pil. Tra il 2010 e il 2011 la spesa è diminuita un po’ in tutti i capitoli, tranne che per i servizi pubblici generali cresciuti di molto a causa del peso degli interessi.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, ISS: «In Italia la prevalenza della variante Delta è al 94,8%»

«In Italia al 20 luglio scorso la prevalenza della cosiddetta “variante Delta” di SARS-CoV-2 era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla survey del 22…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Antigone: «Nelle carceri italiane il sovraffollamento è al 113,1%»

Le carceri italiane sono sovraffollate. A denunciarlo è l’associazione Antigone nel suo ultimo rapporto, evidenziando un problema che affligge il nostro Paese da molto tempo.…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green Pass, Lamorgese: «I controlli verranno implementati»

«Green Pass? I controlli ci sono sempre stati ma ora verranno implementati». Così la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo a margine del Comitato sicurezza e…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «Presumibilmente si arriverà ad una terza dose di vaccino»

«In base alle evidenze scientifiche è presumibile che si arriverà a una terza dose, si tratta di capire quale sarà la scadenza per effettuarla». Lo…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia