Lavoro, Bonanni: “Se c’è da rivedere qualcosa, lo faranno sindacati e imprenditori” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Bonanni: “Se c’è da rivedere qualcosa, lo faranno sindacati e imprenditori”

“Noi vorremmo che la materia del lavoro non si toccasse più. Se si dovesse rivedere qualcosa, lo faranno i sindacati insieme agli imprenditori. In Parlamento entra una rana ed esce un cavallo. Non ci interessa affatto che materie così delicate possano essere affidate a Parlamento e governo”. A sostenerlo è stato il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, a margine del congresso della Cisl Fvg a Udine.
“Il mio auspicio – ha in seguito aggiunto dirottando l’argomento sulle tasse – è che si discuta di riforma fiscale, piuttosto che di Imu. Ci sono tanti balzelli, quello dell’Imu è il più odioso per la povera gente. Se c’è tutta questa voglia di intervenire sul fisco, si tagli le tasse a lavoratori e pensionati e agli imprenditori che investono. Noi crediamo che l’Imu si debba rimuovere eclusivamente per coloro che hanno una sola casa, perché sono i più poveri che finora pagano la loro patrimoniale, che appunto è quella dell’Imu. Noi riteniamo invece che debba essere soprattutto il taglio forte delle tasse a regolare la vicenda fiscale, sapendo che nei prossimi mesi avremo molti altri carichi. Ci vuole, dunque, un taglio forte delle tasse per lavoratori e pensionati. E noi siamo per dare rilevanza penale al reato di evasione fiscale”.

 

Scrivi una replica

News

Mes, Visco: «Da un punto di vista economico ha solamente vantaggi»

«Da un punto di vista economico» il MES «ha solamente vantaggi: non si va sul mercato, è a lunga scadenza, a condizioni buone e la…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Lagarde: «Le prospettive sul futuro restano incerte»

«L’impatto del Coronavirus si sente ancora nella zona euro, le imprese hanno difficoltà, le persone perdono il posto, le prospettive sul futuro restano incerte». Lo…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mezzogiorno, Provenzano: «A rischio ci sono circa 600-800mila posti di lavoro»

«Sul piano sociale le ricadute rischiano di essere maggiori nelle aree meno sviluppate del Mezzogiorno, soprattutto in termini di occupazione». Così il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, intervenendo nel corso…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 33 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 33.130.914 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia