Crisi economica, Barroso: “L’Italia ha corretto il deficit, ma il debito è ancora alto” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Barroso: “L’Italia ha corretto il deficit, ma il debito è ancora alto”

“Per noi, l’Italia ha corretto il deficit eccessivo nel 2012, ma l’Italia non può rilassarsi per l’elevato livello di debito pubblico”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, presentando le raccomandazioni specifiche per paese presentate nella giornata di mercoledì 29 maggio a Bruxelles.
Barroso ha voluto ricordare l’importanza per il nostro paese di “continuare con l’attuazione delle misure di consolidamento avviate nel 2011”.
“L’elevato debito pubblico continua a gravare sull’Italia”, quindi perché il nostro paese sia con i conti in regola “riteniamo che ci sia un gran lavoro da fare”.

 

Scrivi una replica

News

Superlega, Johnson e Macron contro i 12 club

Il premier britannico, Boris Johnson e il presidente francese, Emmanuel Macron, hanno inviato i club fondatori a fermarsi e ripensare alla creazione della Superliga, perchè…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: “Giornalismo contribuisce alla rinascita del Paese”

“Il giornalismo è interrogato da questa prospettiva di rinascita civile, sociale, economica, per potervi contribuire, accompagnandola. Le democrazie hanno bisogno di un giornalismo vivo, libero,…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Deloitte: “In Italia la Pubblica amministrazione ha un efficienza minore rispetto alla media dei Paesi Ue”

Da quanto emerge da una analisi di Deloitte sulla semplificazione amministrativa e le iniziative per migliorare il rapporto tra Pa e imprese, in Italia si…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, riapre bolla tra Australia e Nuova Zelanda

Riapre la bolla tra Australia e Nuova Zelanda, con i primi voli che sono partiti questa mattina e permetterà ai residenti di spostarsi senza doversi…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia