Crisi economica, Barroso: “L’Italia ha corretto il deficit, ma il debito è ancora alto” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Barroso: “L’Italia ha corretto il deficit, ma il debito è ancora alto”

“Per noi, l’Italia ha corretto il deficit eccessivo nel 2012, ma l’Italia non può rilassarsi per l’elevato livello di debito pubblico”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, presentando le raccomandazioni specifiche per paese presentate nella giornata di mercoledì 29 maggio a Bruxelles.
Barroso ha voluto ricordare l’importanza per il nostro paese di “continuare con l’attuazione delle misure di consolidamento avviate nel 2011”.
“L’elevato debito pubblico continua a gravare sull’Italia”, quindi perché il nostro paese sia con i conti in regola “riteniamo che ci sia un gran lavoro da fare”.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, l’Onu ha chiesto un’indagine internazionale sulle fosse comuni scoperte nella Striscia di Gaza

L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha chiesto un’indagine internazionale sulle fosse comuni scoperte nei due principali ospedali della Striscia di…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, de Guindos: «Se le cose vanno nella stessa direzione, allenteremo la posizione restrittiva»

«Se le cose vanno nella stessa direzione delle ultime settimane, allenteremo la nostra posizione restrittiva a giugno. In assenza di sorprese è un ‘fatto compiuto’».…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, via libera del Parlamento europeo al Patto di Stabilità

Il Parlamento europeo, con 359 voti favorevoli, 166 contrari e 61 astensioni, ha dato il via libera finale al nuovo Patto di Stabilità e crescita.…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Meloni: «Vogliamo ridurre i divari che dividono il Paese»

«L’Italia è una Nazione che nel tempo ha accumulato diversi divari: tra Nord e Sud, tra la costa tirrenica e quella adriatica, divari all’interno delle…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia