Un contributo per il Paese: l’Ugl presenta “Lavorazione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Un contributo per il Paese: l’Ugl presenta “Lavorazione”

lavorazione_presentazioneLavorazione è un’associazione promossa da alcune strutture di categoria e territoriali dell’Ugl che si propone di diffondere una nuova cultura del sociale che ponga al centro la persona, vista non più come “mezzo” dei processi economici, ma come un “fine”. L’associazione si propone perciò di contribuire al dibattito sul futuro del nostro Paese e sulle strade per uscire dalla crisi, analizzando i processi economici, politici e sociali per fornire elementi di supporto all’azione sindacale. “Nasce per creare un movimento culturale in grado di fronteggiare la nuova politica industriale e del lavoro – spiega Luigi Ulgiati, segretario nazionale Ugl Chimici –. Lavorazione serve a dare un ulteriore stimolo all’interno del sindacato Ugl. È un movimento per, un movimento a favore, un movimento che vuole dare risposte concrete”.
Uno sguardo all’attuale situazione economica del Paese durante la presentazione della ricerca dell’istituto Tecnè, Italia 2014. Migliora il Pil, ma sarà ancora emergenza lavoro, che si è tenuta giovedì 27 giugno al Boscolo Hotel Exedra di Roma. Per il presidente di Lavorazione e segretario generale Ugl Sanità, Paolo Capone, “deve affermarsi una nuova consapevolezza”. Infatti, secondo Capone, “non ci sarà ripresa per il Paese se non riparte l’occupazione. Per questo occorrono politiche per il lavoro forti e incisive, ben altro cioè dalle misure recentemente varate dal governo”.
Inoltre, in occasione della conferenza stampa, Maria Antonietta Vicaro, segretario provinciale dell’Ugl Metalmeccanici, ha commentato l’accordo raggiunto nei giorni scorsi per la riorganizzazione di Selex ES, definendolo “positivo”.
Con Giovanni Centrella, segretario nazionale dell’Ugl, si è discusso invece del ruolo del sindacato in questa delicata fase della vita socioeconomica del Paese. “Il sindacato sta fungendo da ammortizzatore tra le esigenze del cittadino e ciò che non riesce a fare chi governa. Se si continuano però a prendere provvedimenti che penalizzano i cittadini, credo che neppure questo riuscirà a fare il sindacato. Ugl è una confederazione viva – aggiunge Centrella in conclusione –, che dispone di uomini e risorse in grado di rispondere ai problemi del Paese”.

 

Scrivi una replica

News

Europa, Draghi: «Servono investimenti enormi e in poco tempo»

«I bisogni delle transizioni verde e digitale sono stimati in almeno 500 miliardi di euro l’anno, a cui vanno aggiunti la difesa, gli investimenti produttivi»,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, avanti i negoziati per tregua e rilascio ostaggi

Una delegazione israeliana è oggi impegnata in Qatar per trovare una soluzione su tregua a Gaza e rilascio degli ostaggi ancora in mano ad Hamas,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024. Haley perde ancora, ma non si ritira. Domani Michigan al voto

Nonostante l’ampia sconfitta avvenuta sabato nella “sua” South Carolina, Stato che ha governato dal 2011 al 2017, Nikki Haley intende proseguire la campagna elettorale. Mentre…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

UE a Mosca: «Ritirare accuse a Oleg Orlov»

«L’eminente difensore dei diritti umani e copresidente del Memorial, Oleg Orlov, è sotto processo a Mosca, accusato di “screditare” l’esercito russo. Nulla può screditare questo…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia