Cala il debito pubblico a luglio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cala il debito pubblico a luglio

euro_pilA luglio, secondo quanto riporta il supplemento al bollettino statistico della Banca d’Italia, il debito pubblico è sceso di 2,3 miliardi rispetto al mese precedente risultando pari a 2.072,9 miliardi.
Secondo Bankitalia la riduzione del debito pubblico è riconducibile al significativo calo di 8,1 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro. Un calo che ha più che compensato il fabbisogno di 5,5 miliardi di euro del mese. Sempre a luglio la quota di competenza dell’Italia dei prestiti, erogati dall’Efsf ai paesi in difficoltà dell’Eurozona, è stimabile in 0,5 miliardi. Una quota quest’ultima che complessivamente ha raggiunto 32,7 miliardi.
Nei primi sette mesi dell’anno l’incremento di 84,2 miliardi del debito riflette il fabbisogno di 50 miliardi delle Amministrazioni pubbliche e l’aumento di 33,8 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro.
Per quanto riguarda le entrate tributarie, sempre nei primi sette mesi del 2013, sono state pari a 225 miliardi, in aumento dell’1,4% rispetto a quelle dello stesso periodo del 2012. Sul fabbisogno ha inciso per 8,7 miliardi il sostegno ai paesi dell’area dell’euro in difficoltà. Un sostegno quest’ultimo che ha raggiunto i 51,3 miliardi di euro.

 

Scrivi una replica

News

Iohannis ritira candidatura, Rutte prossimo segretario generale Nato

Con il ritiro della candidatura da parte del presidente della Romania, Klaus Iohannis, sembra ormai sicura la successione di Mark Rutte a Jens Stoltenberg alla…

20 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

UE a Hezbollah: «Minacce a Cipro sono minacce a tutta l’Unione»

«Cipro è uno Stato membro dell’UE, ogni minaccia a Cipro è una minaccia a tutta l’Unione europea». Così il portavoce del Servizio di azione esterna…

20 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, il leader del Cremlino Putin in visita ad Hanoi

L’indomani della visita in Corea del Nord in cui Vladimir Putin e Kim Jong-un hanno siglato un accordo di cooperazione strategica, il presidente russo si…

20 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

In Italia uno dei tassi di fecondità più bassi dell’area Ocse

Nell’area dei Paesi Ocse, il tasso di fecondità totale «più basso si registra in Italia e in Spagna, con 1,2 figli per donna e più,…

20 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia