Stati Uniti. Almeno 13 i morti nella sparatoria avvenuta a Washington | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti. Almeno 13 i morti nella sparatoria avvenuta a Washington

È di almeno 13 morti il bilancio della sparatoria avvenuta nel vecchio arsenale della marina Usa a Washington, il Navy Yard, situato nella zona sud-orientale della capitale statunitense. A riferirlo è stato il sindaco della città, Vincent Gray. La polizia di Washington ha inoltre confermato che il killer è stato ucciso dagli agenti. Quest’ultimo si chiamava Aaron Alexis, aveva 34 anni ed era originario del Texas. Lavorava per un’azienda impiegata in subappalto dalla Hp (Hewlett-Packard) “per aggiornare apparati di intranet service usati dalla Marina”. Da quanto si è potuto ancora apprendere era un veterano della marina congedato nel 2011 a causa di alcuni episodi di cattiva condotta.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Figliuolo: «A giugno via libera a tutte le età e hub in aziende»

«Giugno deve essere il mese della svolta per dare la spallata definitiva e lasciarci indietro il periodo peggiore». Così il commissario straordinario all’emergenza Covid-19, Francesco…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Fondazione Gimbe: «All’appello mancano 50 milioni di dosi di vaccino»

L’Italia deve ricevere ancora circa 50 milioni di dosi, pari a circa due terzi di quelle previste dal Piano vaccinale per il primo trimestre. Così…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela, Maduro: «Pronto a incontrare Guaidó»

Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha dichiarato di essere «pronto» a dialogare con il leader dell’opposizione Juan Guaidó, con la mediazione dell’Unione europea, della Norvegia…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente: nella notte 130 razzi lanciati da Gaza, Israele replica colpendo oltre 600 obiettivi di Hamas

Nella notte sono stati 130 i razzi lanciati verso Israele. Di questi molti sono stati intercettati dal sistema di difesa Iron Dome, ha riferito il…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia