Aumentano le ore lavorate nel secondo trimestre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Aumentano le ore lavorate nel secondo trimestre

lavoro_imprese-1024x683Nel secondo trimestre 2013 le ore lavorate per dipendente aumentano, in termini destagionalizzati, dello 0,4% rispetto al trimestre precedente. Nell’industria le ore mostrano un incremento congiunturale dello 0,7%. Si osservano variazioni positive sia nell’industria in senso stretto che nel settore delle costruzioni, rispettivamente dello 0,6% e dell’1,6%. Nei servizi, l’aumento congiunturale delle ore lavorate è dello 0,3%. L’aumento più ampio si registra nelle attività professionali, scientifiche e tecniche (+1,8%), mentre la riduzione più marcata si osserva nei servizi di informazione e comunicazione (-0,6%). Rispetto allo stesso trimestre del 2012, le ore lavorate per dipendente, corrette per gli effetti di calendario, mostrano una diminuzione dello 0,3%.
Nell’industria le ore corrette per gli effetti di calendario mostrano un incremento tendenziale dello 0,1%, sintesi dell’aumento dello 0,3% nell’industria in senso stretto e della diminuzione dell’1,9% nel settore delle costruzioni. Nei servizi, sempre al netto degli effetti di calendario, le ore diminuiscono dello 0,5%. La riduzione più marcata si registra nei servizi di alloggio e ristorazione (-2,6%). L’aumento più ampio è, anche in questo caso, quello nelle attività professionali, scientifiche e tecniche (+1,5%). L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 39,6 ore ogni mille ore lavorate, con un aumento, rispetto al secondo trimestre 2012, di 0,8 ore ogni mille. L’incidenza scende a 68,0 ore ogni mille ore nell’industria e sale a 15,2 ore nei servizi.
Nel secondo trimestre 2013, le imprese dell’industria hanno utilizzato 68,0 ore di Cig ogni mille ore lavorate, con un calo di 0,5 ore ogni mille rispetto allo stesso trimestre del 2012. Nell’industria in senso stretto le imprese hanno utilizzato 67,8 ore di Cig ogni mille ore lavorate, con una riduzione di 2,0 ore rispetto allo stesso trimestre del 2012. Le ore di Cig utilizzate nelle costruzioni sono state pari a 69,9 ogni mille ore lavorate, con un aumento tendenziale di 8,9 ore ogni mille.
Le imprese dei servizi hanno utilizzato 15,2 ore di Cig per mille ore lavorate; rispetto al secondo trimestre 2012 si registra un incremento di 1,4 ore ogni mille.
L’incidenza delle ore di straordinario è pari al 3,4% delle ore lavorate, in diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto al secondo trimestre 2012.
Nelle imprese dell’industria e dell’industria in senso stretto l’incidenza dello straordinario è pari al 3,5% delle ore lavorate, invariata rispetto al secondo trimestre 2012. Le costruzioni registrano un’incidenza delle ore di straordinario pari al 3,3% delle ore lavorate, a sua volta invariata rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.
Le imprese dei servizi registrano un’incidenza dello straordinario pari al 3,4%, in diminuzione di 0,4 punti percentuali rispetto al secondo trimestre del 2012.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Putin: «Pronti a negoziare, ma Kiev deve ritirarsi da Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson e non aderire alla Nato»

Mosca è pronta a negoziare, ad oltre due anni di distanza dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina. Lo ha detto il leader del Cremlino, Vladimir Putin, in un…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo, online almeno circa mille siti con notizie fake generate dall’IA

Circa mille. Tanti sono i siti di news e informazioni inaffidabili generate con l’utilizzo dell’Intelligenza artificiale. Lo denuncia NewsGuard, un’organizzazione che realizza dei monitoraggi sulla…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, Le Pen: «Faremo un governo di unità nazionale»

Il Rassemblement National creerà «un governo di unità nazionale», in caso di vittoria alle elezioni legislative francesi del 30 giugno. Lo ha detto Marine Le…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Putin: «I congelamenti dei capitali russi in Occidente sono un furto»

«I congelamento dei capitali russi in Occidente è “un furto” che non rimarrà impunito». Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin parlando al ministero degli…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia