Compro e non pago (colpa della crisi) | T-Mag | il magazine di Tecnè

Compro e non pago (colpa della crisi)

tagliare_soldiAmmonta a 34 miliardi di euro il totale dei debiti lasciati in sospeso dalle famiglie italiane nel 2012: 566 euro a testa. E’ il dato principale emerso da uno studio dell’Unirec (Unione nazionale delle imprese di recupero) gestione ed informazione del credito.
Quello dei debiti lasciati in sospeso è un numero che ha registrato una crescita dell’11% rispetto al 2011 e del 48% rispetto al 2010.
Dall’analisi emerge anche che se da un lato cresce il numero dei debiti lasciati in sospeso, dall’altro diminuisci quello dei debiti non sanati: si parla del 21,5% contro il 24,1% del 2011.
Un dato che disegna bene la situazione attuale è quello relativo agli sfratti per morosità: nel 2012 sono stati oltre 60 mila contro i poco più di 52 mila registrati nel 2008. La percentuale di persone in ritardo di oltre sei mesi nel pagamento del mutuo è arrivato al 2% nel marzo del 2013 contro l’1,6% dello stesso periodo dell’anno precedente.
Da un altro studio, condotto da Anammi (Associazione Nazional-europea Amministratori d’Immobili) emerge che è in aumento anche l’evasione per le rate del condominio. Si è arrivati, dal 10% del periodo antecedente alla crisi economica, al 24% di oggi.
Per quanto riguarda la vendita a rate: il numero di quanti non pagano è cresciuto nel marzo 2013 al 2,6% contro il 2,1% del 2007.
L’uso delle cambiali è cresciuto del 44% nel 2012 rispetto a tre anni prima.
Il non sanare i debiti e il non pagare è diventato ormai non più un bisogno, ma un “volere”. Basti pensare che un viaggiatore su cinque non paga il biglietto dell’autobus, il 7% del totale delle auto circola senza assicurazione, mentre due milioni di automobilisti non hanno l’abitudine di pagare il bollo. Il totale delle multe non pagate è di un miliardo e mezzo di euro mentre un italiano su quattro non paga il canone Rai.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Di Maio: «Il 16 maggio credo sia una data auspicabile per superare il coprifuoco»

«Credo sia una data auspicabile per superare il coprifuoco». Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, riferendosi al 16 maggio, nel corso di un…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cultura, Vibo Valentia è la “Capitale italiana del Libro 2021”

Vibo Valentia è la “Capitale italiana del Libro 2021”. Lo ha annunciato il presidente della Giuria, Romano Montroni, comunicandolo al ministro della Cultura, Dario Franceschini,…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, Erdogan: «Scienza è bene comune dell’umanità»

«La scienza è un bene comune dell’umanità, non devono esserci gelosie. Quando sarà pronto, la Turchia condividerà con tutti il suo vaccino contro il Covid-19».…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 414mila nuovi casi in 24 ore in India

Sono stati 414 mila i nuovi casi di coronavirus registrati in India, dove purtroppo ci sono state anche 3.914 decessi.…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia