Istat, fatturato dell’industria in crescita dello 0,9% ad ottobre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat, fatturato dell’industria in crescita dello 0,9% ad ottobre

A novembre 2013 il fatturato dell’industria, al netto della stagionalità, aumenta dello 0,9% rispetto ad ottobre, registrando il medesimo incremento sia sul mercato interno sia su quello estero.
Nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo aumenta dello 0,6% rispetto ai tre mesi precedenti (+1,7% per il fatturato estero e variazione nulla per quello interno).
Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di novembre 2012), il fatturato totale cresce in termini tendenziali dello 0,4%, con un calo dell’1,8% sul mercato interno ed un incremento del 4,8% su quello estero.
Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano incrementi congiunturali per i beni strumentali (+3,0%), per i beni intermedi e per l’energia (+0,7% per entrambi), mentre i beni di consumo registrano una flessione (-0,4%).
L’indice grezzo del fatturato cala, in termini tendenziali, del 2,7%: il contributo più ampio a tale flessione viene dalla componente interna dell’energia.
Per il fatturato l’incremento tendenziale più rilevante si registra nella produzione di prodotti farmaceutici (+8,3%), mentre la maggiore diminuzione riguarda la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-16,2%).
Per gli ordinativi totali, si registra un incremento congiunturale del 2,3%, sintesi di un aumento del 4,1% degli ordinativi interni e una flessione dello 0,4% di quelli esteri.
Nel confronto con il mese di novembre 2012, l’indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 3,0%. L’incremento più rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+15,5%), mentre la flessione maggiore si osserva nella fabbricazione di prodotti chimici (-8,4%).

 

Scrivi una replica

News

Missile Houthi colpisce nave porta container MSC nel Mar Rosso

Gli Houthi hanno lanciato un missile balistico antinave dallo Yemen nel Mar Rosso meridionale colpendo la nave portacontainer MSC SKY II nel Golfo di Aden…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tajani: «Grave la minaccia terrorista degli Houthi»

«L’attacco al Duilio conferma ancora una volta la gravità della minaccia terroristica degli Houthi e la tempestività delle iniziative che il governo ha deciso di intraprendere». Lo ha detto…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tajani: «Gratitudine per la nave Duilio per l’operato nello Stretto di Bab El Mandeb»

«Sabato scorso il cacciatorpediniere Caio Duilio ha abbattuto un drone lanciato dagli Houthi nello Stretto di Bab El Mandeb. A nome del governo e, ne…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 78,71 dollari al barile e Brent a 82,82 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 78,71 dollari al barile e Brent a 82,82 dollari.…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia