Cresce l’e-commerce in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cresce l’e-commerce in Italia

di Matteo Buttaroni

ecommerceCon un valore complessivo di undici miliardi di euro e una crescita del 18% rispetto allo scorso anno, l’e-commerce in Italia sembra non accusare la crisi. A trainare il commercio online è il turismo, un settore che occupa il 43% del totale delle vendite in rete.
Sono 3,7 milioni gli italiani che, secondo uno studio condotto da Nielsen, nel corso del 2013 hanno fatto più di dieci acquisti online. Secondo l’Eurostat invece il 29% degli italiani ha concluso almeno una transazione di questo tipo.
Questo perché la sempre più spasmodica ricerca del risparmio ha trovato nella rete la terra promessa. In internet, infatti, si stima che si possa risparmiare fino al 70%, anche grazie a siti specializzati come TrovaPrezzi, OkPrezzi, che suggeriscono il negozio, digitale o no, dove è possibile trovare questo o quel prodotto al miglior prezzo possibile.
Sempre secondo l’Osservatorio Nielsen, mentre nel 2009 si parlava molto più di infocommerce (cercare informazioni in rete mediante servizi appositi per poi acquistare in negozio) che di showrooming (visionare il prodotto fisicamente per poi acquistarlo in rete), con percentuali che si attestavano all’84% e al 26%, ad oggi il divario va sempre più restringendosi. L’infocommerce è sceso infatti al 67% (-17%), mentre lo showrooming salito al 36% (+10%).
Grazie alle nuove piattaforme social come Facebook o YouTube, spiega l’amministratore delegato di Nielsen Italia, Giovanni Fantasia, “osserviamo l’evoluzione di un consumatore più smart e capace di sopperire a limitati budget di spesa e minor tempo libero con più informazioni e connettività nel processo d’acquisto. Di fatto, gli smartphone consentono di svincolare dalle scrivanie di casa e uffici la fruizione di internet dando la possibilità a tutti di rimanere sempre connessi in qualsiasi contesto all’interno della giornata. Non solo, gli smartphone hanno abbattuto la barriera tra ambiente digitale e punto vendita fisico, diventando lo strumento chiave della consumer journey”.
Per questo risulta fondamentale, per l’affermarsi dell’ecommerce, la sempre più ampia diffusione dei dispositivi smart: sono 18 milioni gli italiani che acquistano in rete mediante smartphone o tablet. Una fetta di consumatori che secondo Nielsen si può suddividere in due parti: gli shopper intelligenti e gli shopper esigenti. I primi, circa 9,7 milioni di italiani, sono in genere esperti dei device più recenti e riescono a sfruttare a pieno le informazioni offerte dai nuovi dispositivi. I secondi, quindi gli shopper esigenti, sono consumatori sempre alla ricerca dell’offerta migliore. Secondo la ricerca, nei prossimi due anni, il 64% dei consumatori intelligenti e il 40% di quelli esigenti acquisterà un bene di largo consumo. Per questo Nielsen consiglia alle imprese italiane di puntare proprio sulle nuove tipologie di commercio.

segui @MatteoButtaroni

 

1 Commento per “Cresce l’e-commerce in Italia”

  1. Stiamo lavorando bene, e presto raggiungeremo le percentuali del resto dell’Europa.

Scrivi una replica

News

Corea del Nord, Kim: «Situazione alimentare tesa»

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha ammesso che la situazione alimentare nel paese è «tesa», secondo quanto riferito dai media statali. Secondo l’agenzia ufficiale Kcna,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid, Francia: anticipata la fine del coprifuoco: la misura verrà interrotta il 20 giugno

La Francia anticipa la fine del coprifuoco di dieci giorni, dalla fine del mese al 20 giugno. Ad annunciato, al termine del Consiglio dei ministri,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue dà l’ok al ritorno dei turisti americani anche non vaccinati

L’Ue apre le porte ai turisti americani anche non vaccinati. Le limitazioni cadranno anche per altri 8 Paesi: Albania, Macedonia del Nord, Serbia, Libano, Taiwan,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2020 cresce povertà assoluta, 5,6 mln, top da 2005”

“Nel 2020, sono in condizione di povertà assoluta poco più di due milioni di famiglie (7,7% del totale da 6,4% del 2019) e oltre 5,6…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia