Dl Diffamazione, via libera del Senato: il provvedimento torna alla Camera | T-Mag | il magazine di Tecnè

Dl Diffamazione, via libera del Senato: il provvedimento torna alla Camera

L’Aula del Senato ha dato il suo via libera al ddl Diffamazione. I voti favorevoli sono stati 170, quelli contrari 10. Mentre i senatori che hanno preferito astenersi sono stati 47 astenuti. Il provvedimento essere nuovamente sottoposto al parere della Camera dei deputati per l’approvazione definitiva. I cronisti accusati di diffamazione a mezzo stampa non rischiano più il carcere, ma una sanzione pecuniaria fino a 50 mila euro. Multa che viene estesa anche alle testate online registrate.
L’interdizione dalla professione giornalistica per sei mesi scatterà soltanto in caso di recidiva ‘reiterata’, e non ‘semplice’. Il ddl introduce anche il diritto all’oblio e quello di rettifica.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Putin: «Pronti a negoziare, ma Kiev deve ritirarsi da Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson e non aderire alla Nato»

Mosca è pronta a negoziare, ad oltre due anni di distanza dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina. Lo ha detto il leader del Cremlino, Vladimir Putin, in un…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo, online almeno circa mille siti con notizie fake generate dall’IA

Circa mille. Tanti sono i siti di news e informazioni inaffidabili generate con l’utilizzo dell’Intelligenza artificiale. Lo denuncia NewsGuard, un’organizzazione che realizza dei monitoraggi sulla…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, Le Pen: «Faremo un governo di unità nazionale»

Il Rassemblement National creerà «un governo di unità nazionale», in caso di vittoria alle elezioni legislative francesi del 30 giugno. Lo ha detto Marine Le…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Putin: «I congelamenti dei capitali russi in Occidente sono un furto»

«I congelamento dei capitali russi in Occidente è “un furto” che non rimarrà impunito». Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin parlando al ministero degli…

14 Giu 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia