Lavoro: il cuneo fiscale in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro: il cuneo fiscale in Italia

lavoro_impreseLa riduzione delle tasse sul lavoro potrebbe garantire l’innesco di un circolo virtuoso necessario per far ripartire definitivamente il Paese. Con tasse sul lavoro troppo incidenti sul reddito finale delle famiglie, viene meno il potere d’acquisto e quindi scendono, scendono, di conseguenza, anche i consumi e con essi la produzione e quindi l’occupazione.
In Italia, stando ad un recente studio della Commissione europea, il cuneo fiscale – ovvero, come spiega il Mef, la differenza tra il costo sostenuto dal datore di lavoro e la retribuzione netta percepita dal lavoratore – su un salario medio si è attestato nel 2014 al 48,2%. Quota più elevata rispetto a quella registrata nell’Unione europea e nell’Eurozona, dove in media si attesta rispettivamente al 43,4% e al 46,5%.
Proprio sulla base di tali dati e sulle ripercussioni positive che si avrebbero se il cuneo fiscale scendesse, la Commissione Ue ha consigliato all’Italia di spostare il carico fiscale dal lavoro ad altre voci, come i consumi, gli immobili e le donazioni.
Eppure, recentemente, qualcosa si è mosso. A certificarlo è la Cgia di Mestre che attraverso un’analisi dimostra come le tasse sul lavoro siano in calo.
Dai risultati dell’indagine emerge infatti, come tra il 2007 ed il 2015, il peso fiscale sul lavoro, in particolare il cuneo fiscale sui redditi più bassi, sia diminuito del 5,2% per i redditi di 20.410 euro lordi e dell’1,1% su quelli da 30.463 euro.
Il calo dell’ultimo periodo, segnala la Cgia di Mestre, in particolare è legato al bonus degli 80 euro introdotto dall’ultimo governo e dall’aumento delle detrazioni fiscali del governo Letta, misure che hanno contribuito a generare benefici di 1.707 euro per i redditi intorno ai 20 mila euro e di 982 per quelli intorno ai 30mila euro.

 

Scrivi una replica

News

Usa 2024, Trump: «Sarò il presidente di tutta l’America»

Un discorso orientato all’unità del paese, ma che non ha risparmiato critiche anche dure ai democratici. «Sarà una vittoria incredibile. Corro per diventare presidente di…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky a Londra: incontro con Keir Starmer

Visita del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, a Londra, dove ha partecipato a una riunione straordinaria del governo laburista di Keir Starmer. Nell’occasione, Zelensky è tornato…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, condannato a 16 anni il giornalista Usa Evan Gershkovich

Il giornalista statunitense del Wall Street Journal, Evan Gershkovich, è stato condannato a 16 anni di carcere per spionaggio, un’accusa però contestata dagli Stati Uniti.…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strage di via D’Amelio, Meloni: «Un giorno che ha segnato profondamente la nostra Nazione»

«Oggi ricorre il 32esimo anniversario della strage di via D’Amelio, un giorno che ha segnato profondamente la nostra Nazione. Ricordiamo con rispetto e commozione il…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia