Vino: l’Italia sorpassa la Francia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Vino: l’Italia sorpassa la Francia

vinoL’Italia, in base alle stime della Commissione europea, nel 2015 è tornata ad essere il primo produttore al mondo di vino, soffiando nuovamente lo scettro alla Francia che passa quindi al secondo posto, precedendo la Spagna.
Secondo i dati, elaborati dalla Coldiretti, il nostro Paese dovrebbe chiudere l’anno con 48,9 milioni di ettolitri di vino prodotto, oltre due milioni di ettolitri in più rispetto ai 46,6 della Francia. La Spagna, invece, chiuderà l’anno con una produzione stimata di circa 36,6 milioni di ettolitri.
A favorire la vendemmia italiana del 2015, tra le migliori della storia (sia per qualità che per quantità spiega l’Associazione di categoria) dopo un 2014 deludente, sono state soprattutto le condizioni climatiche. Al contrario, la Francia ha subìto il caldo eccessivo perdendo il 25% della produzione della Beaujolais e l’11% nella zona della Bourgogne.
L’Italia, grazie all’ottima annata, torna quindi anche a ritagliarsi un’ampia fetta del mercato producendo il 28% del vino europeo.
Le ottime performance produttive trovano una buona risposta anche dall’export del settore, cresciuto, secondo l’Istat, del 6% in valore nei primi cinque mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Nell’arco del primo semestre, stando ai dati della Commissione europea, il nostro è stato anche il primo Paese esportatore in Europa per vini Doc e Docg, rispettivamente con 3,7 milioni e 3,3 milioni di ettolitri venduti nell’Unione europea e nell’are extra-Ue.
Insomma, una serie di buoni risultati per un settore che in Italia svolge un ruolo chiave, generando un fatturato di 9,5 miliardi di euro, solo dalla vendita di vino, e garantendo circa 1,25 milioni di posti di lavoro.

 

Scrivi una replica

News

Usa 2024, Trump: «Sarò il presidente di tutta l’America»

Un discorso orientato all’unità del paese, ma che non ha risparmiato critiche anche dure ai democratici. «Sarà una vittoria incredibile. Corro per diventare presidente di…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky a Londra: incontro con Keir Starmer

Visita del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, a Londra, dove ha partecipato a una riunione straordinaria del governo laburista di Keir Starmer. Nell’occasione, Zelensky è tornato…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, condannato a 16 anni il giornalista Usa Evan Gershkovich

Il giornalista statunitense del Wall Street Journal, Evan Gershkovich, è stato condannato a 16 anni di carcere per spionaggio, un’accusa però contestata dagli Stati Uniti.…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strage di via D’Amelio, Meloni: «Un giorno che ha segnato profondamente la nostra Nazione»

«Oggi ricorre il 32esimo anniversario della strage di via D’Amelio, un giorno che ha segnato profondamente la nostra Nazione. Ricordiamo con rispetto e commozione il…

19 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia