Le difficoltà del mercato del lavoro | T-Mag | il magazine di Tecnè

Le difficoltà del mercato del lavoro

giovani_lavoro_disoccupazioneDopo qualche mese positivo il mercato del lavoro ha registrato una lieve battuta d’arresto. Il numero degli occupati è diminuito, come anche quello dei disoccupati, lasciando spazio ad un aumento degli inattivi. Una nuova doccia fredda arriva poi dall’Inps che, per i primi sette mesi del 2016, segnala un calo delle assunzioni.
Gli ultimi dati dell’Istat, relativi al mese di luglio, hanno evidenziato un calo dello 0,3% per gli occupati rispetto a giugno, diminuiti di 63 mila unità. Al contempo è diminuito il numero delle persone in cerca di lavoro mettendo a segno un -1,3% (-39mila). Un dato, quest’ultimo, che però non può essere interpretato unicamente come una buona notizia perché – come anticipato – è aumentato il numero degli italiani che un lavoro nemmeno lo cercano (appunto gli inattivi, ovvero quegli individui che non partecipano attivamente al mercato del lavoro): +0,4% per una crescita di 53mila unità.
A tutto ciò si aggiunge il calo delle assunzioni nel settore privato rilevato dall’Inps nel periodo gennaio-luglio sullo stesso arco di tempo dello scorso anno. In particolare, l’Istituto di previdenza sociale indica un -10% a 3,428 milioni, con una diminuzione di 382mila assunzioni rispetto ai primi sette mesi del 2015 (un dato che prende in considerazione anche le assunzioni stagionali, 9% a fronte di un +15,4% per quelli di apprendistato). Un calo tendenziale che, tenendo conto solamente i contratti a tempo indeterminato, si amplia al -33,7%.
Al contrario, per le assunzioni a tempo determinato, si rileva un +0,9% a 2,143 milioni di unità. Sostanzialmente stabile, quindi, con le rilevazioni dello scorso anno.
Tenendo conto del -8,6% che ha interessato le cessazioni (-9,1% per i contratti a tempo indeterminato e -6,9% per quelli a termine), nel periodo considerato il saldo assunzioni cessazioni rimane comunque positivo per 805mila unità, riportando però un calo rispetto al +938mila del periodo gennaio-luglio del 2015.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 266,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 266.660.144. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: da oggi doppio tampone per i viaggiatori

Da oggi per chi viaggia nel Regno Unito (a partire dai 12 anni di età) entra in vigore il doppio tampone. Il test è da…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Austria: da lunedì stop a lockdown per i vaccinati

L’Austria conferma che da lunedì finirà il lockdown per i vaccinati e i guariti, mentre proseguirà per coloro che non si sono ancora sottoposti a…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Un tribunale egiziano ha ordinato la scarcerazione di Patrick Zaki

Patrick Zaki uscirà dal carcere. Lo ha deciso un tribunale egiziano. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, la scarcerazione dovrebbe avvenire tra questa sera…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia