Torna a crescere l’export extra-Ue | T-Mag | il magazine di Tecnè

Torna a crescere l’export extra-Ue

Ad agosto l’export verso i Paesi al di fuori dell’Unione europea ha registrato la prima crescita tendenziale del 2016

export2Rispetto al mese precedente, ad agosto le esportazioni verso i Paesi al di fuori dell’Unione europea hanno messo a segno una crescita dello 0,9%, accelerando rispetto agli ultimi mesi. Notizie ancor più positive giungono poi dal confronto tendenziale.
Rispetto allo stesso mese del 2015 le vendite verso l’area extra-Ue sono aumentate dell’11%, invertendo la rotta rispetto a tutte le altre rilevazioni mensili del 2016: era dal dicembre dello scorso anno che non si rilevava un aumento annuo delle esportazioni. Lo scorso mese, per esempio, l’Istat ha evidenziato un crollo dell’8,8%, dopo il -2,8% di giugno.
Guardando ai principali raggruppamenti di industrie si osserva un aumento tendenziale del 9% delle vendite di beni di consumo – soprattutto grazie al +12,7% dei beni non durevoli, mentre quelli durevoli riportano un -5,1% – del 17,1% per l’export di beni strumentali e dell’11,9% per quello di beni intermedi.
Il progresso congiunturale è invece il risultato del +0,8% dei beni di consumo – giù del 5,2% quelli durevoli e +2,4% per quelli non durevoli -, del +0,7% dei beni strumentali, del +0,6% di quelli intermedi e del +6,7% registrato dalle vendite di energia (al netto della quale le esportazioni avrebbero riportato un più timido +0,7%).
A contribuire positivamente all’ottimo risultato tendenziale sono state soprattutto le esportazioni verso Cina (cresciute del 28,3), Giappone (con un +24,3%) e quelle verso i Paesi dell’area ASEAN (+21,1%). Bene anche le vendite verso Stati Uniti (+17,9%) e verso la Svizzera (+9,4%). Continua a scendere l’export verso la Russia (-35,6%).

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: esperti internazionali presto in Cina

Il capo delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità, Mike Ryan, ha fatto sapere che gli esperti internazionali torneranno in Cina «il prima possibile» per continuare…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi. A riferirlo è un rapporto dell’Eures, sottolineando che, nello stesso periodo…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia